Produzione Mondiale di Spam: 1° posto USA , 4° Italia

La società leader nella sicurezza informatica Sophos ha rivelato i risultati di una ricerca svoltasi nel terzo trimestre di quest’anno che svela i paesi che producono più spam. Vediamo al primo posto di questa classifica gli USA, seguiti da Bielorussia e India. Al quarto posto troviamo il nostro paese, l’italia (c’è poco da vantarsi!). Di seguito riportata la classifica generale.spam1_t

Il metodo di diffusione non è più quello di un tempo, quando gli hacker si impadronivano di un server inviando e-mail in massa. Adesso lo spam viene inviato dai computer di ignari proprietari che sono stati infettati da malware. A seconda della botnet usata per l’invio di spam, cambia la dislocazione dei diffusori sul territorio.spam2_t

Il nostro paese, nell’invio di spam pro-capite, si posiziona di un soffio al di fuori dei primi 12 posti, in quattordicesimo posto; la probabilità è di 1.65 volte per l’invio di spam a persona rispetto agli USA. Naturalmente, in una classifica di questo tipo rientrano paesi che hanno una popolazione ridotta e scarsa protezione.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.