Primo brevetto presentato da Zuckerberg per Facebook approvato dopo 6 anni

L’USPTO (Ufficio brevetti stetunitense) ha finalmente approvato dopo 6 anni (e continui rigetti e conseguenti modifiche) il primo brevetto presentato da Zuckerberg per Facebook. Si tratta del brevetto per la Creazione Dinamica di un Riepilogo della Privacy.

Viene quasi da pensare che Zuckerberg con gli anni si sia affezionato a  questo brevetto, che ha incontrato numerosi pareri negativi della commissione dell’USPTO per la sua ovvietà.. invece di lasciar predere, infatti, i legali di Facebook hanno lottato duramente modificando il testo nel tempo, fino ad ottenere l’approvazione.

La procedura brevettata sarebbe la seguente: “La presente invenzione offre un sistema e un metodo per la creazione dinamica di un riepilogo della privacy. Viene creato un profilo dell’utente. Una o più impostazioni della privacy sono ricevute dall’utente associato al profilo. Il profilo associato all’utente è aggiornato in modo tale da incorporare la selezione delle impostazioni sulla privacy. Viene poi creato un riepilogo della privacy per il profilo basato sulla selezione delle impostazioni..”

Come avrete potuto esclamare anche voi, il brevetto è del tutto scontato…bisogna però ricordare che i “veri” brevetti, quelli in grado di far vincere le guerre legali, Facebook li sta acquistando – a circa 1 milione di dollari l’uno – da AOL tramite Microsoft.

Pare sia già a quota 512 brevetti trasferiti in una settimana!

 




Tags:

Reply