Piratestreaming torna online

Qualche giorno fa, amici lettori, vi avevamo parlato della chiusura da parte della guardia di fianza di 46 siti (sempre oscurati solo per l’italia) tra cui figurava anche il noto portale piratestreaming. Bene, sembra proprio che per un difetto di forma i provider siano stati costretti a riaprirlo. Al momento, infatti, il sito è tornato normalmente online.

A quanto ci risulta è che la Guardia di Finanza si è scontrata con un problema piuttosto grave: il sequestro, così com’era stato eseguito in un primo momento, provocava il blocco di centinaia di migliaia di siti innocenti (di fatto, censurandoli).

La Finanza, quindi, ha dovuto contattare gli operatori telefonici che avevano bloccato e chiedere di rimediare al “problema”.

Gli operatori hanno deciso quindi di ri-aprirli in attesa di fare chiarezza in merito.

 




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.