Passaggio fattura da 28 giorni a mensile, per ottenere un rimborso clicca sul link | truffa whatsapp

In queste ore circola una nuova truffa su Whatsapp. Parla di presunti rimborsi da parte degli operatori telefonici circa il passaggio dalla fatturazione da 28 giorni a mensile. Si tratta di un messaggio molto pericoloso che potrebbe indurre in errore numerosi utenti (anche quelli mediamente esperti) visto che si sta parlando tanto in questi giorni della notizia e della legge.

Potrebbe interessarti: Bollette a 28 giorni, governo conferma lo stop.

WhatsApp, la nuova truffa

Circola in queste ore tra i milioni di utenti whatsapp un messaggio che andrebbe ad adescare i clienti TimVodafone e Wind Tre. Secondo quanto da noi ricostruito, verrebbe promesso, tramite questo messaggio truffa, un rimborso ottenibile cliccando sul link presente nel messaggio/catena di sant’antonio. Il rimborso, come recita il messaggio, è in merito alla fatturazione ogni 28 giorni.

La truffa in questione, inganna gli utenti invitandoli a cliccare sul link presente nel messaggio, con l’unico scopo di prelevare informazioni riservate degli utenti, password o farli abbonare a servizi premium a pagamento, di quelli che ci prosciugano il credito telefonico in pochi giorni.

Inutile dire che per questo tipo di attività (soprattutto quando si parla di ottenere dei soldi indietro) lo strumento di whatsapp non è quello utilizzato per effettuali tali pratiche. In caso di rimborsi veritieri, verrete contattati direttamente dal vostro operatore telefonico, e sicuramente NON TRAMITE WHATSAPP o FACEBOOK.

Avvistate i vostri amici al fine di scongiurare una spiacevole situazione.

Ovviamente, come abbiamo fatto già in altre occasioni, vi consigliamo di non fidarvi assolutamente di questi messaggi. Conviene sempre cercare prima nel web per capirne di più.

A voi è arrivato questo messaggio? Fateci sapere se avete fatto click e cosa è successo.




Reply