Outlook.com arrivato a cifre record: 60 milioni, insidia Gmail.

Dalla preview lanciata la scorsa estate, Microsoft raccoglie ampi consensi: 60 milioni di utenti utilizzano il nuovo servizio mail.

Durante questi mesi sono stati apportati miglioramenti, approfittando soprattutto dei suggerimenti pervenuti dal suo utilizzo. Il servizio, lanciato ufficialmente ieri, piace perché un’esperienza più fresca e intuitiva sui moderni browser e sui dispositivi di ultima generazione e che dà la possibilità agli utenti di controllare la privacy.

Da Redmond in questa definizione parte una frecciatina a Google, proseguendo nella strategia di attacco iniziata qualche giorno fa nello slogan “Don’t be scroogled” metteva in allerta gli utenti mail: non fatevi fregare, Big G legge parole e messaggi delle mail per abbinare annunci pubblicitari mirati.

Microsoft quindi tenta di riprendersi le quote di mercato sfidando Gmail, il servizio mail che conta 425 milioni di utenti con Outlook.com: punti cardine del servizio di Redmond la possibilità di rimanere sempre in contatto con gli amici, la presenza di un Inbox Smart perfettamente integrata al servizio SkyDrive (l’hard disk virtuale di Microsoft).

E nel frattempo addio Hotmail. L’evoluzione delle mail è vicina.

 




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.