Office 2013: integrazione con Skydrive per usarlo sulla nuvola

Microsoft nell’ultimo periodo sembra essere molto propositiva e seguendo la scia di Windows 8 ha presentato in anteprima Office 2013. Quello che emerge è una forte integrazione con il cloud Skydrive.

Il nuovissimo pacchetto Office 2013 è fortemente gemellato con Skydrive (il cloud Microsoft) ed infatti salva automaticamente i file nella nuvola, così che l’utente possa accedere ai suoi file ovunque abbia a disposizione una connessione ad internet.

Questo significa utilizzare dal PC di casa gli stessi file salvati in ufficio, con la possibilità di riprendere esattamente da dove si era lasciato in sospeso. Non mancano nahc eevolute funzionalità di sharing tra utenti.

Ovviamente stessa possibilità si ha utilizzando il nuovissimo tablet della casa di Redmond o qualsiasi smartphone compatibile. Interessante il pacchetto 365: da qualsiasi PC, anche pubblico, si può effettuare il login per scaricare “al volo” il codice necessario ad eseguire una sessione di Word o Excel senza quindi dover installare software. Chiusa la sessione, infatti, non resta niente sul PC.

Non sono state divulgate informazioni riguardo l’acquisto “tradizionale” tramite DVD o download, ma solo informazioni riguardo l’offerta cloud, a testimonianza dell’importanza attribuita a questa nuova tecnologia. La versione 365 sarà disponibile in 4 varianti: Home Premium (5 postazioni, per il mercato consumer), Small Business Premium (10 dipedenti con fino a 5 postazioni ciascuno, compresi Infopath e Lync), Pro Plus (25 dipendenti con 5 postazioni ciascuno), Enterprise (comprende anche Exchange).




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.