Offerte e tariffe per l'iPhone 5 e la richiesta supera la disponibilità dei melafonini.

A poco più di un mese dalla sua uscita in Italia, l’iPhone 5 è sicuramente lo smartphone più ambito, anche se con un prezzo non molto accessibile.

729, 839 o 959 euro, rispettivamente per le versioni a 16, 32 e 64 GB: tuttavia la sua diffusione è stata facilitata dagli operatori telefonici, 3 Tim e Vodafone, che hanno lanciato numerose offerte e tipologie di contratti, includendo il nuovo prodotto Apple.

Ma quanto effettivamente si risparmia attraverso queste offerte?

Per chi di voi avesse ancora dubbi sui vincoli e sull’effettivo risparmio derivante dai contratti proposti dagli operatori telefonici, Chicche informatiche vi illustra i risultati di uno studio effettuato da Sostariffe che mette in luce i possibili modi per recuperare i costi dell’acquisto dell’iPhone 5.

Innanzitutto bisogna analizzare la tipologia di traffico telefonico che si produce e in base a questo, determinare quale contratto è fatto al nostro caso.

Sostariffe rileva quattro principali profili d’uso dello smartphone:

1. uso medio basso ( 30 minuti di chiamate al mese, 200 sms, 1 GB di internet): in questo caso è preferibile una tariffa che associa l’iPhone 5 ad una sim ricaricabile;

2. uso medio (150 minuti di chiamate al mese, 20 sms, 500 MB di Internet): è preferibile acquistare l’iPhone senza ricorrere a contratti;

3. uso frequente (300 minuti di chiamate al mese, 100 sms, 1 GB di internet)

4. uso molto frequente (800 minuti di chiamate al mese, 150 sms, 1 GB di internet)

Negli ultimi due casi ovviamente, conviene attivare un abbonamento che includa lo smartphone con vincolo di 30 mesi comportando un risparmio che va dai 154 € per il 16 GB ai 335 € per il 64 GB.

Nella maggior parte dei casi quindi è preferibile abbonarsi; secondo quanto stimato dallo studio infatti gli abbonamenti con iPhone 4S e 5 inclusi offrono un risparmio del 30% sul prezzo effettivo dei melafonini.

Tra gli operatori che promuovono questa tipologia di abbonamento, 3 è la più conveniente: oltre ad avere i prezzi più competitivi offre 2 GB di traffico Internet su tutte le tipologie di offerte. Appetibili per chi invece effettua numerose chiamate, le tariffe Vodafone Relax che prevedono telefonate e sms senza limiti, oltre che offrire la possibilità di cambiare cellulare ogni 6 mesi senza costi aggiuntivi.

Nel frattempo a Cupertino si combatte con un problema di fornitura per la componentistica:  il contractor Foxconn ha dichiarato che la domanda del nuovo smartphone supera la disponibilità ed è difficile stare dietro agli ordinativi. Per questo parte delle richieste sono state inoltrate alla sussidiaria Foxconn International Holding, che ha iniziato a produrre gli iPhone assieme alla fabbrica principale nel mese di ottobre. Al momento, i nuovi smartphone arrivano sul mercato con il contagocce.




Reply