Obama – Romney: con Twitter l’indice di gradimento

Nel mese scorso, noi di Chicche Informatiche vi abbiamo parlato della laison Facebook- CNN per la realizzazione di un’app “I’m voting” per il monitoraggio delle elezioni USA che si terranno a novembre.

Twitter, per mettersi di pari passo al social network di zuckerberg, ha lanciato Twitter Political Index: si tratta di un sito che desume dati da oltre 400 milioni di Tweet presenti sul web, da cui il sistema estrapola le preferenze per i due candidati. I voti vengono aggiornati alle ore 20 e vengono mostrate anche le differenze con il giorno precedente.

Il sito nasce dalla collaborazione con gli istituti di sondaggio Mellman Group e North Star Opinion Research e sfruttando la modalità di analisi dei dati sui social media Topsy.

Sull’attendibilità del sistema è stato sollevato qualche dubbio, in quanto si basa su “sentiment analysis”, la scienza che consente ai computer, attraverso algoritmi, l’interpretazione del testo.  Il sistema quindi registra le sensazioni e i sentimenti espressi attraverso i tweet dagli utenti e li elabora, determinando così la simpatia e il gradimento verso Obama o Romney.

Ovviamente le macchine che elaborano il testo non sono “sensibili” al tono con cui vengono scritti i messaggi, che talvolta possono essere ironici e sarcastici.

Il sistema però, non si propone di effettuare un’indagine statistica: l’intenzione di Twitter è quella di raccogliere le chiacchiere della gente comune, senza pressione, in modo che possa sentirsi libera di esprimere la propria opinione.




Reply