Novità Facebook: ecco Snooze, potete “zittire” un amico per un mese

Vi sarà capitato cercamente di avere un amico, o una serie di amici o pagine su facebook, incredibilmente concentrate su un unico argomento, che spingono per mesi su un solo fronte, annoiando e “stressando” la vostra timeline di notizie a voi non utili. Certamente già conoscete un modo per zittirle, non seguendole più o mostrando meno post sull’argomento (opzioni disponibili già da tempo su facebook).

La novità che segnaliamo oggi è che facebook ha pensato ad un modo “intermedio” per evitare di non seguire più la persona o la pagina. Il ban a 30 giorni, se cosi possiamo definirlo.

Snooze, smettere di ricevere aggiornamenti

LA FUNZIONE era già in fase di testing da inizio anno 2017 ed eccola arrivare ufficialmente come funzionalità. Facebook darà in questi giorni l’opportunità di “ammutolire” un amico per un periodo limitato di tempo, 30 giorni nello specifico.

Sarebbe una sorta di via di mezzo tra NON SEGUIRE PIU’ e ‘NON FORNIRE ULTERIORI AGGIORNAMENTI’.

La novità si chiama “Snooze” (“sonnellino”, per mettere a nanna in senso metaforico alcune persone o pagine dalla propria bacheca) e arriverà nel corso della settimana.

Un modo, ad esempio, per evitare di essere inondato da foto o frasi su un certo argomento, dalle centinaia di messaggi di auguri di buon compleanno alle foto del matrimonio, senza dover ricorrere alla decisione estrema di togliere l’amicizia a qualcuno o di revocare un “Mi Piace” a una pagina.

Così come accade quando smettete di seguire qualcuno, anche nel momento in cui decidete su usare Snooze per un amico o per una pagina, questi non sapranno mai che voi li avete silenziati, Facebook non manderà loro alcuna notifica. La notifica, invece, la riceverete voi appenail periodo di “silenzio” sta per terminare.

Un video di come funziona snooze:

Cosa ne pensate di questa nuova funzionalità? Vi è utile? Magari, a mio parere, serve a dare una seconda possibilità all’amico o alla pagina di turno. Vedere se dopo un mese è tornata a scrivere informazioni a voi utili o è sempre al punto in cui l’avevate lasciata.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.