Nokia diventa partner Mercedes, Continental e Magneti Marelli!

Rivoluzione in casa Nokia: dopo l’acquisizione da parte di Microsoft del settore telefonia, anche nella divisione Here si smuove qualcosa.

Il servizio per la navigazione e la localizzazione sbarcherà sui veicoli Mercedes e diventerà parte integrante delle tecnologie Continental e Magneti Marelli; a comunicarlo l’azienda finlandese con una nota ufficiale:

La connettività permetterà ai veicoli di processare su richiesta informazioni in tempo reale, in modo tale che la vettura possa gestire un numero maggiore di aspetti riguardanti la guida, portando così alla creazione di una classe di servizi completamente nuova.

La notizia è stata ufficializzata a pochi giorni dall’evento del Salone internazionale dell’auto di Francoforte: obiettivo fondamentale è di ampliare l’esperienza di Nokia nel settore mapping per integrare il sistema in veicoli connessi e automobili autoguidanti.

Le auto così saranno connesse attraverso il cloud consentendo di elaborare un numero maggiori di informazioni, in modo che la vettura possa gestire i diversi aspetti riguardanti la guida: è il primo passo verso l’evoluzione del self driving per la cui diffusione Mercedes prevede un tempo massimo di sette anni.

Con Magneti Marelli Here sta lavorando ad un pacchetto di servizi che forniranno agli automobilisti informazioni riguardo il traffico stradale in tempo reale, i prezzi del parcheggio e del carburante, le informazioni e le curiosità sui luoghi; mentre con Corporation Continental sono stati integrati i contenuti di HERE 3D.

Soddisfatto Michael Halbherr, responsabile di HERE and EVP di Nokia, ha così commentato le nuove collaborazioni:

Riteniamo che l’evoluzione verso un futuro di automobili connesse si realizzerà in diverse fasi e la guida autonoma è solamente uno di questi affascinanti traguardi.
Ogni OEM automobilistico, ogni integratore di sistemi e ogni singolo automobilista avrà bisogno di una propria soluzione personalizzata e la tecnologia non sarà mai in grado di sostituire la capacità di discernimento umana: proprio per questo abbiamo sviluppato le nostre soluzioni di Connected Driving partendo da nuove mappe.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.