Niente Facebook per la Cina

Le autorità cinesi non vogliono il Social Network e Mark Zuckerberg decide quindi di rinunciare (almeno per il momento).

 

 

 

Facebook non ha fretta di sbarcare in Cina e a dichiararlo è stato il CEO di Facebook. Le autorità cinesi impongono troppi limiti e quindi Zuckerberg ha pensato che c’è ancora molto spazio per crescere altrove, rimandando quindi la questione Cina. Sheryl Sandberg, direttore operativo ha dichiarato «se la nostra missione è quella di collegare il mondo, non è possibile collegare il mondo e non la Cina».

Quindi per il momento Facebook cercherà di consolidare il proprio impero altrove e, sembra che tra gli obiettivi fissati per il prossimo anno ci sia l’approdo in Borsa.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.