Napster è risorto, nuovo servizio per streaming musica

Napster è tornato! Il famoso brand molto stimato dagli utenti, soprattutto perchè permetteva di scaricare tramite una rete peer-to-peer musica illimitata illegalmente, ora è risorto come un servizio di streaming musicale simile a Spotify e Google Music All Access.

Il marchio dalla chiusura del 2001 è passato di mano in mano senza mai essere riutilizzato realmente, questa volta pero’ la Rhapsody International è riuscito a risfruttarlo per creare un servizio di streaming musicale a pagamento e completamente legale.

In pratica un nuovo servizio che si va ad aggiungere a Spotify, Google Music All Access ed al futuro iRadio di Apple.

A catalogo vi solo oltre venti milioni di brani ed il comparto software contiene tutto quello che è necessario per poter sfruttare il servizio in ogni momento e da qualunque dispositivo. Infatti è disponibile un web player sfruttabile tramite un qualunque browser, così come le app dedicate per i vari sistemi operativi mobile come iOS e Android.

Il servizio è attualmente disponibile in 14 paesi, oltre all’Italia troviamo: Irlanda, Austria, Danimarca, Francia, Finlandia, Belgio, Lussemburgo, Portogallo, Norvegia, Spagna, Olanda, Svezia e Svizzera.

Per quanto riguarda il prezzo il servizio è disponibile tramite abbonamento per 9.95€ al mese, non manca la possibilità di provare il servizio per 30 giorni gratuitamente.

NAPSTER




Tags:

Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.