Muore Jack Tramiel, Padre del Commodore 64

Chicche Informatiche poco tempo fa vi proponeva le nuove soluzioni Commodore. Nessuno poteva immaginare che da li a poco, il padre del Commodore 64, l’uomo senza il quale non sarebbe stato possibile parlare di “Un computer per le masse, non per le classi”  come inneggiava egli stesso, sarebbe morto. Si tratta di una notizia triste per una società che deve tutto anzi troppo dal Commodore.

Jack Tramiel, nato Idek Tramielski  il 13 dicembre 1928 era un informatico polacco, un uomo che si era “fatto da solo”. Sopravvissuto alla guerra, ed emigrato negli USA nel 1947, tira avanti come tassista acquistare un negozio che chiamò “Commodore Portable Typewriter Company”, che effettuava riparazioni di macchine da scrivere, per poi farlo diventare la “Commodore International”, un’azienda pioniera dell’informatica di massa. Fu anche il timoniere dell’Atari durante la sua risurrezione anche se per non molto tempo: i PC IBM Compatibili erano sempre più vantaggiosi. Finisce a ben 83 anni la vita di un grande imprenditore e pioniere della storia dell’informatica moderna.




One Response - Add Comment

Reply