Modulo autocertificazione CoronaVirus per la Fase 2 | download PDF

0
673
Corona Virus Italia

Il modello di autocertificazione CoronaVirus, per “uscire di casa”, cambia ancora. E’ la quarta volta che avviene questo, anche se stavolta per una “giusta causa”, visto che inizia ufficialmente, a partire dal 4 maggio 2020, la FASE 2. Noi vi forniamo il nuovo modello scaricabile gratuitamente ed in PDF. Vi anticipiamo che nel file manca la voce relativa ai “congiunti”, non prevista dal ministero.

Emergenza Corona Virus, modulo autocertificazione in PDF editabile, aggiornato alla Fase 2

Almeno per altre due settimane, per spostarsi, sarà necessario certificare lo spostamento: ma ci sarà una motivazione valida in più. Durante la «cabina di regia» tra ministri e scienziati, quello sul foglio di carta con nome, cognome, indirizzo e destinazione dello spostamento è stato uno dei temi più dibattuti: e alla fine a vincere è stata la linea secondo la quale l’autocertificazione resterà, per almeno due settimane.

Ilmodulo di auto certificazione esplicita tutta una serie di situazioni di necessità per cui è consentito lo spostamento in modo da evitare interpretazioni diverse. E dunque tra gli stati di necessità sono compresi, ad esempio, il rientro dall’estero, le denunce di reati, gli obblighi di affidamento di minori, l’assistenza a congiunti o persone con disabilità.

Download modulo autocertificazione aggiornato

Eccovi il modulo da scaricare gratis. Abbiamo inserito, per voi lettori di Chiccheinformatiche, un modulo editabile, vale a dire un modulo in cui si può scrivere. Cosi facendo, ad esempio, potrete scrivere tutti i vostri dati personali con il computer e stamparli, in modo tale da non doverli riscrivere ogni volta.

Resta valida anche la precedente versione

Nel modulo sono riportate le 4 motivazioni che possono determinare lo spostamento: comprovate esigenze lavorative; assoluta urgenza; situazione di necessità; motivi di salute. Si lasciano poi le righe in bianco in cui il cittadino può specificare la ragione dello spostamento.

Resta comunque valida, per chi l’ha stampata, anche la vecchia versione dell’autocertificazione. In questo caso, come detto, il Viminale spiega che sarà sufficiente cancellare le parti non più attuali che sono indicate sul modello presente sul sito dello stesso ministero dell’Interno (www.interno.gov.it).

Nel modulo di autocertificazione manca la voce dei congiunti e dei parenti

Si potrà fare visita ai parenti, anche se il ministero non ha previsto una voce specifica per essi. Ci si aspettava che nel modello di auto certificazione vi fosse anche una voce del genere ma non è cosi.

Eccovi il download del PDF:

autocertificazione_4_maggio_2020_fase2.pdf (684 download)

Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.