Microsoft rivela le versioni di Windows 8

Microsoft sembra che abbia capito che creare molte versioni per uno stesso sistema operativo porti solo a confondere i propri clienti, in questi giorni ha rivelato quali saranno le diverse versioni per Windows 8.

 

Il nuovo sistema operativo sarà caratterizzato da 4 differenti versioni, tra le quali vi è la versione specifica per sistemi ARM.

Quest’ultima sarà chiamata Windows 8 RT (Runtime), che sarà disponibile solo in versione preinstallata  su specifici dispositivi ARM certificati. Windows 8 RT includerà anche la criptazione e tutto il pacchetto Microsoft Office – Word, Excel, PowerPoint e OneNote – una versione con funzionalità specifiche per poterne facilitare l’utilizzo attraverso dispositivi touch.

Le restante versioni saranno chiamate Windows 8, Windows 8 Pro e Windows 8 Enterprise.

La versione standard in pratica è quella consumer alla quale potranno upgradarsi le versione di Windows 7 Starter, Home Basic e Home Premium. Alcune funzionalità che prima erano utilizzabili solo con Windows 7 Ultimate, ad esempio la possibilità di poter installare qualsiasi tipo di lingua, ora sono state incluse all’interno di questa versione standard di Windows 8.

Le principali differenze tra Windows 8 e Windows 8 Pro sono le varie funzionalità professionali come la criptazione Microsoft Bitlocket, supporto a file system criptati, boot di VHD (Virtual Hard Disk) e supporto al client Hyper-V, la possibilità di far parte di un dominio, politiche di gruppo e desktop remoto da host. I possessori di Windows 7 Professional o Ultimate avranno la possibilità di effettuare l’upgrade a Windows 8 Pro. Apparentemente Windows Media Center sarà disponibile come pacchetto opzionale per Windows 8 Pro.

La quarta versione è Windows 8 Enterprise, la quale sarà per la maggior parte simile a Windows 8 Pro ma con alcune aggiunte per sviluppo, virtualizzazione, sicurezza avanzata ed altre funzionalità di cui per ora Microsoft ha parlato poco.

Fonte: Microsoft Windows Blog




Reply