Microsoft potrebbe rilasciare fastidiosi popup di avviso su Chrome e Firefox

Microsoft è pronta a mostrare a video a tutti gli utenti che utilizzano il sistema operativo Windows 10 un avviso che li dovrebbe invogliare ad utilizzare il suo browser (Edge) al posto di altri browser concorrenti (su tutti Chrome e Firefox ad esempio).

Per ora avviso presente solo per utenti Windows Insider

Sebbene questo avviso sia presente al momento soltanto per gli utenti che partecipano al programma Windows Insider(programma di collaudo software di Microsoft disponibile pubblicamente, che consente agli utenti che possiedono una licenza valida di Windows 10 di provare le funzionalità in anteprima) si pensa che ben presto il messaggio possa comparire a tutti gli utenti che utilizzano quotidianamente il sistema operativo Windows 10.

Un chiaro segnale da parte di Microsoft per spingere gli utenti ad utilizzare il “suo” browser anziché quello dei concorrenti. E’ risaputo, infatti, che Explorer prima ed Edge oggi, sono scesi molto nelle classifiche di gradimento degli utenti, utenti che preferiscono utilizzare il browser di Google (Chrome) al posto di quello Microsoft.

Ecco come si presenta il messaggio agli utenti del programma insider quanto tentano di installare un browser su pc diverso da quello integrato in Windows 10:

Hai già Microsoft Edge, il browser più sicuro e più veloce per Windows 10“, si legge nel popup. Sotto al messaggio poi si notano due opzioni: “Apri Microsoft Edge” (evidenziato in blu) e “Installa comunque” (per permette comunque all’utente di installare il browser concorrente)

Perchè dovreste installare altri browser quando avete già Edge? In poche parole sarebbe questo il contenuto del messaggio della strategia Microsoft.

Stando a quanto da noi raccolto, inizialmente, Microsoft aveva pianificato che la funzionalità fosse attivata per impostazione predefinita con l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, ma poi le lamentele degli Insider hanno fermato tutto.

Al momento, come detto, il popup non è attivo ma nulla vieta a Microsoft di mostrarlo in futuro, sempre se tutto ciò sia legale e che non porti il colosso americano a pesanti multe dovute alla concorrenza sleale.

Microsoft cerca di aumentare gli utenti in Edge

Microsoft è chiaramente alla disperata ricerca di dare al proprio browser web un vantaggio molto importante. In passato, si è cercato di farlo sovrascrivendo le preferenze del browser degli utenti e impedendo che i collegamenti fatti nell’app di Windows Mail si aprissero su qualcosa di diverso da Edge.

Stando ai dati di agosto 2018, stando ai dati di NetMarketShare, sui PC desktop Google Chrome ha una quota del 65,21% del mercato, con Internet Explorer del 10,86%, Firefox del 9,76% e Edge del 4,3%, secondo .

Sul cellulare, Chrome detiene una quota del mercato del 61,65%, con Safari del 23,82% e tutte le altre opzioni in svantaggio.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.