Microsoft ha acquistato Nokia per evitare che passasse ad Android

Stando al New York Times pare che prima dell’acquisizione da parte di Microsoft il produttore finlandese era al lavoro su dei dispositivi Lumia basati sul sistema operativo Android. Ora che Nokia è stata acquisita da Microsoft la possibilità che il progetto continui sono pari a zero.

Forse era comunque nei piani di Microsoft acquisire prima o poi Nokia, ma sta di fatto che ora si pensa che il colosso di Redmond abbia eseguito repentinamente l’acquisizione da 5.44 miliardi per mettere a tacere qualsiasi progetto Nokia che non sia basato su Windows Phone.

Un’azione più che ovvia per Microsoft visto che con un Windows Phone che ha ancora problemi a decollare non poteva assolutamente permettersi che il suo unico produttore “partner” si  dedicasse ad altro.

Alcuni ingegneri di Nokia avevano avviato la sperimentazione di Android molto prima dell’accordo di acquisizione e, stando al New York Times, Microsoft ne era venuto a conoscenza.

Per quanto riguarda Stephen Elop, l’amministratore delegato di Nokia ed ex dirigente di Microsoft, non si esclude che sia stata tutta una macchinazione prevista da anni. Quest’ultimo ora è uno degli aspiranti a sostituire Steve Ballmer come figura di CEO di Microsoft.

C’è anche chi pensa che se Nokia si fosse orientata verso Android fin dall’inizio ora la situazione sarebbe ben diversa e darebbe filo da torcere a Samsung, ma sono solo supposizioni dato che quando Nokia dovette abbandonare Symbian era già in ritardo rispetto agli altri produttori e stando ad Elop il sistema operativo Android permette di guadagnare bene solo a Samsung.

 




Tags:,

Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.