Microsoft ha acquisito GitHub per 7,5 miliardi di dollari

Microsoft compra GitHub per 7 miliardi di $

Dopo una settimana di voci, Microsoft oggi ha confermato di aver acquisito GitHub, un servizio di hosting per progetti software. Il nome “GitHub” deriva dal fatto che GitHub è una implementazione dello strumento di controllo versione distribuito Git. Il costo dell’operazione si aggirerebbe in 7,5 miliardi di dollari.

L’ex CEO di Xamarin, Nat Friedman (e ora vice presidente corporate di Microsoft) diventerà il CEO di GitHub. Il fondatore di GitHub e l’ ex CEO Chris Wanstrath diventeranno, invece, membri tecnici di Microsoft e lavoreranno su iniziative software strategiche.

Github piattaforma molto diffusa

GitHub è una piattaforma molto nota tra i programmatori di tutto il mondo, tanto da arrivare a contare attualmente 27 milioni di sviluppatori software che lavorano su circa 80 milioni di progetti, rendendolo il più grande host di codice sorgente a livello globale e una pietra miliare di quanti nel mondo della tecnologia costruiscono software.

Per farvi comprendere al meglio la portata di questa piattaforma considerate che colossi dell’informatica come Apple, Amazon, Google utilizzano ogni giorno GitHub per far evolvere i loro progetti di sviluppo software.

Tra le varie aziende che la utilizzano, ovviamente, c’è anche Microsoft, l’azienda di Redmond conta ad oggi un migliaio di dipendenti che caricano costantemente nuovo codice all’interno dei repository su GitHub.

GitHub non ha mai messo a profitto le sue potenzialità

GitHub, seppur molto grande e con milioni e milioni di persone che ci accedono ogni giorno, non ha mai messo a frutto a dovere la sua monetizzazione. La principale fonte di entrate (almeno fino ad oggi) è costituita dagli account a pagamento, che consentono repository privati ​​e una serie di altre funzionalità di cui le aziende hanno bisogno, con prezzi che variano da $ 7 per utente al mese a $ 21 / utente / mese.

Quelli che costruiscono, invece, progetti pubblici e open source possono usarlo gratuitamente.

Perché Microsoft ha acquistato GitHub

La domanda di tutti gli appassionati di hitech e di tutti gli sviluppatori è soltanto una al momento. Perchè Microsoft ha acquistato GitHub?

Le ragioni sono molteplici, le cerchiamo di raggruppare qui:

  • Facilitare l’adozione delle soluzioni Microsoft e favorire lo sviluppo sui sistemi della casa di Redmond;
  • La piattaforma è perfetta per le ambizioni di Microsoft di essere la piattaforma di riferimento per ogni sviluppatore e ogni esigenza degli sviluppatori, indipendentemente dalla piattaforma di sviluppo.
  • I dati di GitHub potrebbero essere utili per migliorare le attività di ricerca di Microsoft in diversi campi;
  • Aprire le porte in maniera definitiva a Microsoft nel mondo dell’open-source;

Microsoft verso l’open source

Diciamolo, la posizione di Microsoft nei confronti dell’open source è cambiata negli ultimi anni e c’è molto interesse su cosa vorrà fare l’azienda fondata da Bill Gates di questa piattaforma. Per questo motivo, quindi, molti sviluppatori open source terranno sotto controllo l’evolversi della vicenda e seguiranno da vicino tutto ciò che Microsoft farà con GitHub dopo l’ acquisizione.

Questo perché c’è molta diffidenza nei confronti di Microsoft in questa cose.

Stando a quanto scrive techrunch, infatti, molte delle persone che utilizzano github come repository, saputa la notizia, stanno già valutando alternative e potenzialmente potrebbero abbandonare GitHub in seguito all’accordo.

Voi cosa ne pensate di questa acquisizione? Diteci la vostra.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.