Microsoft e Facebook pagano gli hacker che trovano bug

Microsoft e Facebook stanno collaborando mettendo a disposizione fondi per attrarre hacker disposti a scoprire bug e vulnerabilità nei componenti su cui si basa Internet ed il Web in generale.

Il programma in questione si chiama The Internet Bug Bounty ed è sponsorizzato come vi abbiamo già detto da Microsoft e Facebook.

internet-bug-bounty

Sono previsti premi in denaro per chi scopre vulnerabilità o bug nel protocollo di comunicazione su cui si basa Internet, premi che sono disponibili anche per tutta una serie di librerie software più comuni utilizzati soprattutto per creare i cosiddetti “web server” dove sono ospitati i vari portali web, siti di e-commerce etc etc.

A seconda del software in cui viene trovato il bug viene messo a disposizione un premio base che nel caso di Internet parte da 5000$ ma che potrebbe essere molto più alto se il bug risultasse essere molto grave.

Ovviamente le aziende informatiche tentano di incentivare questo tipo di eventi così da essere i primi a trovare e risolvere vulnerabilità nelle proprie piattaforme senza così lasciare troppo spazio agli hacker malintenzionati.

Link The Internet Bug Bounty




Tags:

Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.