Mi chiama con insistenza questo numero 0242101137, ma chi è?

In questi giorni sulla mia linea fissa di casa e credo di migliaia e migliaia di italiani arriva una chiamata, in orari più impensabili (a volte anche di notte per intenderci), da parte di un call-center che lavora per la Telecom che ha come numero di telefono fisso uno appartenente al distretto di milano, precisamente 0242101137

Ma cosa vogliono?

Beh, il solito. Cercano di venderci qualcosa. Nel caso specifico questo numero appartiene a qualche call-center che lavora per conto di telecom (non solo ovviamente) e cerca di venderci una promozione su un pacchetto Mediaset

Almeno è quello che ha cercato di spiegarmi a telefono l’operatore che con molta probabilità non era nemmeno italiano. Tra l’altro l’operatore è stato anche molto scortese visto che appena ho detto che non ero interessato ha riagganciato brutalmente senza nemmeno dire buonasera, buongiorno etc.

Purtroppo, tra l’altro, non basta dire che non si è interessati, le chiamate continuano nei giorni successivi anche ogni 10/15 minuti.

Ma si possono evitare queste chiamate?

In teoria si, ma in pratica no. Scusate il giro di parole ma è cosi alla fine dei conti. Si perchè esisterebbe il registro pubblico delle opposizioni ma in realtà alcuni call-center se ne fregano di questa cosa e oramai hanno il nostro numero di telefono e lo usano, e come se lo usano 🙂

Il garante della privacy ha richiamato più volte queste aziende, alcune addirittura “pescano” in internet i numero di telefono e poi contattano gli utenti senza il consenso informato dei destinatari.

Il principio è stato ribadito dal Garante privacy che ha vietato a una società l’uso delle utenze telefoniche reperite on line a fini promozionali

Lo spamming dei nostri tempi

In un certo senso questo telemarketing è diventato il nuovo spamming: si è sostituito al fastidio di ricevere centinaia di email promozionali indesiderate, che oggi grazie ai migliori algoritmi dei servizi di posta elettronica vengono filtrate ed escluse dalla nostra esistenza

Conviene riattaccare subito o parlarci?

E’ una domanda che molti si pongono. Magari per non averci a che fare numerose persone riconoscono questi numeri e riagganciano subito, senza nemmeno ascoltare quale sia l’offerta per cui sono stati chiamati. Di certo non è il massimo dell’educazione, ma è comprensibile se si sta facendo altro, se si sta lavorando o se si è alla quinta chiamata in giornata dallo stesso numero.

In alcuni casi (dipende se il call-center è serio o meno) si può chiedere espressamente che il proprio numero sia rimosso dal loro elenco. Magari si viene ascoltati e quindi un tentativo si può fare.

È sempre bene chiedere “come ha ottenuto il mio numero?” e dettagli sul nome dell’azienda e per conto di chi sta conducendo la telefonata: non è una cortesia rispondere a queste domande per chi chiama, ma un obbligo.

Ogni omissione può essere indicata nel caso di un successivo reclamo al Garante




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.