Megaupload, tutto il materiale verrà restituito a Kim Dotcom

0
28

Kim Dotcom, fondatore dei famosissimi siti megaupload e megaplay, potrà avere accesso al materiale sequestrato in occasione del suo arresto, avvenuto nel gennaio 2012. Lo ha confermato la corte d’appello in Nuova Zelanda, stabilendo anche le modalità in base alle quali il fondatore di Megaupload avrà la possibilità di consultare quanto sottrattogli.

Dotcom, aveva descritto Megaupload come un servizio di cloud storage Dropbox-like e che non era responsabile di quello che i singoli utenti caricavano all’interno del portale

Nel dettaglio, a Kim Dotcom saranno in realtà restituiti dei cloni dei dispositivi sequestrati, inclusi computer portatili e desktop, memorie varie e server: come condizione per riottenere tutto ciò, dovrà dare le proprie password alla polizia neozelandese, come descritto dal legale Ira Rothken:

Le password saranno date solo a due ufficiali di polizia della Nuova Zelanda, sotto il giuramento di non fornire l’informazione a nessun altro, per fare in modo che gli Stati Uniti non abbiano beneficio dei dati illegalmente sottratti e altre violazioni della privacy di Dotcom

 


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.