Maturità 2013, mamma 52enne si spaccia per la figlia all’esame

Oggi segnaliamo una curiosità che quando l’ho letta mi ha fatto sorridere e allo stesso tempo riflettere. Succede anche questo amici lettori. E almeno per un volta non in Italia. Una donna di 52 anni parigina avrebbe voluto sostenere una delle prove scritte dell’esame di maturità al posto di sua figlia  di 19 anni.

Per tentare di ingannare i docenti la donna, che di anni ne ha però 52, ha cercato di assumere un aspetto più giovanile vestendosi in maniera casual, con le Converse ai piedi e con i jeans attillati e a vita bassa, proprio come quelli che evidentemente usava la figlia.  

Tutto filava liscio fino a quando un commissario, che aveva conosceva già la figlia perchè l’aveva già vista  alla prova di filosofia, si è accorto che non si trattava di un’attempata maturanda uscita dalle scuole serali ma di un’imbrogliona, e ha subito avvisato il preside.

La scuola ha chiamato la polizia che ha interrogato la donna, ora incriminata per frode.

Nel frattempo la figlia adesso rischia di essere bandita per almeno 5 anni dalla scuola.

Ne valeva la pena secondo voi?




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.