Macchina da cucire e tagli cuci, attenzione ai siti truffa

Torniamo a parlare di siti truffa. Lo facciamo a seguito di tantissime segnalazioni pervenuteci dai nostri lettori. Nello specifico il modus operandi è sempre lo stesso. Arriva una email nel vostro account di posta elettronica annunciandovi un prezzo sensazionale di un prodotto, nel caso specifico della truffa di cui stiamo parlando oggi si parla di una macchina da cucire e tagli cuci.

Macchina da cucire e tagli cuci: truffa

La mail ha al suo interno il “solito” link che vi porta su un sito tramite il quale acquistare il prodotto ad un prezzo vantaggioso rispetto al suo reale valore di mercato. E già quindi dovrebbe suonare il primo campenello d’allarme. Come mai questo sito X o Y vende questo prodotto al 70-80% di sconto? Forse è una truffa?

Eccoci alcune segnalazioni pervenuteci:

Ho ordinato su un sito che vendeva macchine da cucire, nello specifico una ricamatrice Singer Legacy SE300. L’ho acquistata il 30/12/2017 e ho pagato con carta di credito. Dopo qualche giorno, mi è venuto qualche dubbio che avessi fatto una cazzata e ho visto che era una Ditta con sede presunta in Cina. Hanno incassato i soldi; dopo qualche giorno sono spariti (il sito non è più online) e non hanno inviato la merce che sicuramente risulta inesistente e non disponibile. Il sito era vipserviceseu o qualcosa del genere.

Mi è arrivata una mail circa la vendita di macchine da cucire scontatissime. Ci sono cascata. Sito non più raggiungibile e soldi persi.

Ho letto recessioni di altri utenti e mi sono fermata in tempo. Questi utenti avevano acquistato da un sito chiamato vipserviceseu ed era fasullo; incassano i soldi senza spedire mai la merce. Ma i rimborsi si possono ottenere?

Rispondiamo all’ultima domanda fatta: NO! I rimborsi non si potranno ottenere visto che questi siti truffa sono collocati in cina e quando hanno truffato un X di persone scompaiono senza lasciare alcun tipo di traccia.

Come si viene a conoscenza di questi siti?

Nella maggior parte dei casi da noi analizzati si viene a conoscenza di questa promozione tramite delle email che annunciano prezzi d’occasione e da prendere al volo. All’interno della mail c’è il “solito” link che porta proprio ad uno di questi siti clone. Logicamente, è bene precisarlo, questi noti marchi sono parte lesa e non hanno nulla a che vedere con questo tipo di truffa. Anzi, offuscano anche il buon nome del marchio in taluni casi.

Vi invitiamo a comprare soltanto in siti affidabili. Lo sconto del 70-80-90% su un prodotto è alquanto improbabile, non credete? Affidatevi a siti conosciuti o fate una ricerca su Google prima di inserire i vostri dati della carta di credito.

Se ne avete voglia raccontateci la vostra esperienza, potrebbe essere utile ai nostri lettori ed evitargli di cadere in future truffe.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.