Lo skateboard di ritorno al futuro presentato in un video, FAKE o REALTA'?

Vi ricordate il celebre skateboard volante di Ritorno al futuro 2? In questi giorni impazza sul web un video in cui HUVr, fantomatica start-up californiana, propone la prima versione reale del celebre skate. A presentarlo è Christopher Lloyd, “Doc”, con l’aiuto di Tony Hawk, mitico campione dello skateboard e di Moby.

Sicuramente si tratta di un fake, creato ad hoc e nemmeno tanto misterioso. Dalle inquadrature si vede infatti la base della gru che rende possibile le acrobazie. Se si ferma il video a un certo punto si intravedono i fili che tengono a mezz’aria lo skateboard. Il fatto che poi lo spot sia stato girato in una location come quella di Hollywood, poi, non depone a favore della veridicità, anzi.

skateboard ritorno al futuro fake

Quindi tanto sforzo per… non si sa ancora che cosa. Promuovere qualcosa? Sicuramente, ma cosa?

Proviamo a capire:

  1. Promuovere un’app
  2. Spianare la strada a un ipotetico Ritorno al futuro 4
  3. Altri ipotizzano che sia “colpa” di Tony Hawk, che si appresta a promuovere un mobile game a lui ispirato

Di certo c’è che il video è già sopra quota 8 milioni nelle visualizzazioni ed è stato pubblicato meno di 3 giorni fa.

Eccovi il video, giudicate voi

Eccovi invece la prova che il tutto sia una bufala

skateboard di ritorno al futuro bufala

Il video è stato realizzato con la stessa tecnica adoperata all’epoca per il film: gli skater indossano un’imbracatura e sono appesi a dei cavi che vengono poi rimossi digitalmente. L’effetto è molto realistico e il trucco viene rivelato solo in alcune immagini, nelle quali si nota la schiena ricurva degli attori: un effetto tipico del fatto di stare appesi a un’imbracatura. Inoltre quando la skater passa davanti al cabinotto bianco si vede l’ombra del telaio che regge i cavi.

 




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.