LG V30, tutto ciò che sappiamo

E’ già ora di passare al nuovo LG? Proprio così. Il V30 sta definitivamente arrivando e dopo qualche piccola delusione, è il momento di vedere cosa può fare una casa sempre pronta ad innovare.

Con un design modulare definitivamente andato, cosa può presentare al pubblico il nuovissimo LG V30?

LG V30: tutte le informazioni

Quando verrà rilasciato, e a che costo? Sono già stati mandati degli inviti per la presentazione del cellulare, che sarà il 31 Agosto. Nulla esclude che il cellulare possa essere distribuito il giorno dopo, per cui parliamo del 1° settembre come disponibilità, ad iniziare prima di tutto dalla Corea del Sud. Il suo costo s’aggirerà sui 700 euro.

Come si presenta?

Al momento non ci sono particolari informazioni sulla dimensione del Display, a dirla tutta l’LG ha studiato a lungo un sistema curioso che ruotava intorno ad una slitta contenente due schermi.

Sembra che l’idea sia stata eliminata, con ora presente un modello con schermo “classico” con aspetto 18:9. Uno stile elegante, ma che non osa troppo. Sembra inoltre che il display sarà in OLED, cosa ideale per la piattaforma DayDream di Google, nel quale questo cellulare sembra stato costruito apposta.

Che prestazioni avrà?

Stavolta l’LG cerca il tutto per tutto, inserendo finalmente il Chipset Snapdragon 835 nel proprio cellulare. Probabilmente avrà 4Gb di RAM e 64Gb di memoria interna. La fotocamera si presenta doppia, con un sensore d’impronte digitali sul retro.

Non si conoscono altre caratteristiche, come la batteria in particolare: rimarrà rimovibile o anche l’LG punterà ad un design integrale? Di certo questa casa non ha mancato ad ottenere un certificato particolare per la resistenza del suo cellulare (di grado militare).

Uscita audio 3,5mm e porta USB di tipo C inclusi.

Questo è veramente tutto quello che è disponibile con una certa precisione. Nulla toglie che naturalmente il V30 avrà l’ultima versione di Android Nougat (7.1.2) già installata.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.