Lenovo lancia un nuovo tablet: Yoga!

E’ l’epoca dei tablet, lo dice il mercato che vede favoriti nelle vendite i device rispetto ai pc e in un trend crescente rispetto anche agli smartphone.

Cresce il numero delle aziende che lanciano novità riguardo alle “tavolette”, e in attesa di vedere all’opera Nokia con il Lumia 2520, anche Lenovo si lancia in questa nuova avventura. Leader nel settore dei computer desktop, l’azienda cinese ha superato anche l’HP e ha fatto passi da gigante con gli smartphone, al quarto posto nella classifica delle vendite, alle calcagna di LG.

Lenovo ha così annunciato il suo nuovo prodotto,Yoga, un device che racchiude ergonomia e praticità in un prezzo molto competitivo. 
Andiamo a vedere insieme le caratteristiche tecniche di questo dispositivo.

Dal punto di vista estetico, il suo design è davvero elegante: rifinito in alluminio, consta di un cilindro sulla parte inferiore su cui poggia uno schermo molto sottile, 7 millimetri nel 10 pollici, appena 5,6 nel 8 pollici; la struttura rende più confortevole la maneggevolezza del dispositivo e inoltre fa si che il dispositivo si regga “da solo”, cioè senza alcun tipo di supporto, in piedi.

lenovoyoga

Proprio questa particolare struttura ha permesso di impiantare al suo interno una batteria più grande che riesce a garantire un’autonomia di quasi 18 ore; per quanto riguarda l’hardware monta un processore MediaTek Quad Core ed 1 GB di Ram. Il sistema operativo scelto per Yoga è Android 4.2.2; da segnalare la qualità dell’audio, grazie al sistema Dolby Digital Plus. Lo schermo non ha un’altissima risoluzione (1280×800) e questo lo rende un tantino inferiore ai device concorrenti, ma il prezzo per tutte le caratteristiche indicate è conveniente:

  • 229 € per la versione 8 pollici solo con Wi-fi
  • 279 € per la versione 8 pollici con 3G
  • 299€ per la versione 10 pollici solo con Wi-fi
  • 349 € per la versione 10 pollici con 3G

Insomma una nuova strategia per scalare le vette delle classifiche tablet: che possa competere nella lotta tra Apple e Samsung?

 




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.