La Wifi attraverso i muri consente di rilevare i movimenti delle persone!

Guardare attraverso i muri non è più un’utopia!

Secondo uno studio svolto da Karl Woodbridge e Kevin Chetty, due ricercatori della University College London, è possibile controllare attraverso muri spessi fino a 30 cm se è solo se all’interno dell’abitazione da spiare sia presente un modem wifi.

Infatti i due ricercatori hanno realizzato un dispositivo ricevitore, grande quanto una valigetta e dotato di due antenne che rileva i cambiamenti di frequenza delle onde della wifi: i dati registrati dal ricevitore vengono elaborati dal computer che restituisce risultati riguardo la posizione e gli spostamenti delle persone che si trovano al di là del muro.

Questo apparecchio, in realtà, utilizza la stessa tecnologia dei radar degli aeroporti, rilevando il cambiamento di frequenza delle onde radio quando queste colpiscono altri oggetti, il cosìddetto effetto Doppler.

Il dispositivo potrebbe essere sfruttato per lo spionaggio e per le strategie miltari, oltre ad avere un utilizzo nella vita quotidiana per tenere sotto controllo da una stanza all’altra bambini e anziani.




Tags:

Reply