La tecnologia per impedire l'invio SMS al volante

E’ un nuovo sistema che capisce se l’utente al volante sta inviando SMS ed automaticamente blocca le funzioni di invio.

 

 

 

Inviare messaggi durante la guida è una pessima abitudine che però è molto comune. Per impedire l’invio di messaggi ci sono diversi rimedi.

In passato gli operatori americani Sprint e T-Mobile si affidarono al GPS integrato negli smartphone. In pratica se la velocità dello smartphone è superiore ad un certo limite tale da far pensare che l’utente si sta spostando in un veicolo, le funzionalità relative all’invio di messaggi vengono disabilitate. Naturalmente ci sono molti svantaggi, infatti il sistema non è in grado di riconoscere se l’utente che sta utilizzando il cellulare si trova alla guida o è un comune passeggero. Quindi sono state implementate anche funzioni per disattivare velocemente questo blocco.

Ora alcuni ricercatori dello Stevens Institute of Technology e della Rutgers University hanno sviluppato una soluzione che riesce a capire se il proprietario dello smartphone è alla guida oppure no. Questo sistema sfrutta la connettività Bluetooth e l’impianto stereo dell’auto.

 

Lo stereo viene utilizzato per generare una serie di segnali ad alta frequenza che lo smartphone riceve. Calcolando il tempo necessario alla ricezione, l’algoritmo dei ricercatori riesce a capire se il telefono si trova più vicino all’altoparlante dal lato dell’autista oppure a quello del passeggero.
E’ un ottima soluzione ma ha anche i suoi svantaggi poichè non tutte le auto sono dotate di connessione Bluetooth.



One Response - Add Comment

Reply