La sfida dei browser, qual'è il migliore del 2012?

Salve amici di tanto in tanto torniamo a parlare di una delle sfide che ci appassionano di più, quella dei browser. Internet Explorer 10(Microsoft) e Google ChRome (google) dicono di offrire la migliore navigazione internet possibile. Ma quale browser mantiene davvero la promessa?

Microsoft con IE 10 punta a riprendersi quelle quote di mercato che negli anni passati erano in suo possesso e che con l’avvento di Chrome sono andate sempre più assottigliandosi.

Su ie10, infatti, vengono offerte addirittura due alternative:

C’è la variante “classica” per il desktop e un’app per windows 8 stile metro (all’interno del quale tutto lo schermo è dedicato alla pagina internet, mentre le tab di navigazione e l’elenco degli indirizzi compaiono cliccando con il tasto destro del mouse o, per gli schermi touch, con uno swipe delle dita)

Chrome rimane il browser più veloce nonostante abbia molte più funzioni, una comoda gestione dei segnalibri e sia compatibile con flash. In termini di prestazioni generali ci viene di proclamare vincitore del premio chiccheinformatiche del miglior browser 2012 INTERNET EXPLORER 10!

Anche se, come detto, Chrome è più veloce, spreca il suo vantaggio a causa di svariate lacune relative alla sicurezza.

Microsoft, invece, dopo alcuni disastri con le versioni precedenti di IE ha saputo rialzarsi offrendo un browser veramente affidabile e, soprattutto, sicuro.  Secondo Forrester, una sicurezza migliorata è la ragione principale per cui le aziende aggiornano i browser. IE10 è il browser più sicuro per Windows 8 contro i malware, basato già sulle ottime tecnologie di IE9 e migliorato con SmartScreen, nuove memory protection e l’Enhanced Protected Mode. Che si guardi al block rate dei malware attraverso studi di terze parti come quello di NSS Labs, o alle vulnerabilità software attraverso il National Vulnerability Database di NIST, Internet Explorer si posiziona al primo posto. E se la privacy vi preoccupa, IE10 potenzia la Tracking Protection di IE9 grazie alla funzione Do Not Track facilmente attivabile, fornendo un miglior controllo sulla comunicazione tra browser e siti per mantenere la propria cronologia privata.

Ha anche altre doti: è Fluido. Grafica, video, e testo in IE10 sono hardware-accelerated, una caratteristica che permette ai siti di avere performance paragonabili a quelle di applicazioni dedicate. Accelerazione hardware e consumo di energia sono però bilanciati, assicurando così una lunga autonomia. Mobilità e produttività sono così perfettamente coniugate.

Nella nostra classifica inseriamo, ovviamente, anche firefox che, seppur si rinnovi di volta in volta con versioni con cadenza mensile ha perso lo smalto dei tempi migliori.

Che ne pensate di queste considerazioni?

Diteci il vostro parere.




2 Commenti - Aggiungi commento

    • mm

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.