La politica "social" degli Usa

Il Pew Research Center si occupa dello studio dei comportamenti degli utenti online ed in particolare ha rilevato che le reti sociali hanno un’importanza consistente nei temi politici.

Lo studio ha interessato ovviamente gli Stati Uniti, scenario delle prossime elezioni presidenziali: circa il 36% degli utenti di Facebook, Twitter e Google Plus utilizzano i social network per trattare di “politica“.

Lo stesso candidato, Barak Obama, utilizza i social network per inviare messaggi agli elettori e “si incontra” virtualmente per discutere con loro, così com’è accaduto nella community di Reddit; l’avversario Mitt Romney, esponente dei repubblicani, predilige Twitter dove condivide idee e discute il programma del suo rivale.

Anche in Italia i social network fanno politica: Pierferdinando Casini, leader dell’Udc, ha un profilo attraverso cui scambia messaggi per commentare l’attualità e la cronaca politica; Pier Luigi Bersani, segretario del Partito Democratico, utilizza i tweet per dialogare con gli iscritti al partito, mentre Antonio Di Pietro risulta il politico italiano con il profilo Facebook maggiormente utilizzato, dove è possibile leggere lunghi post e commenti tra lui e gli utenti.

Insomma una politica a passo coi tempi!




One Response - Add Comment

Reply