La fine dei netbook si avvicina, Asus chiude la serie Eee PC

L’avanzata dei tablet è ormai inarrestabile ed i primi a risentirne sono i netbook che alla loro uscita ebbero un grande successo per la loro portabilità e per il prezzo contenuto, oggi questi ultimi sono però facilmente sostituibili da un tablet.

Il disinteresse nei confronti dei netbook ha portato ad alcuni produttori come Asus ad abbandonare questi dispositivi, infatti ha annunciato di avere intenzione di chiudere le linee produttive dei suoi Eee PC e vendere tutto fino ad esaurimento scorte.

Gli sforzi fino ad ora intrapresi sui netbook passeranno invece al mondo dei tablet Android, linea di dispositivi che prende sempre più la mano tra gli utenti che li preferiscono per la loro semplicità e manegevolezza.

La stessa decisione presa da Asus sembra sarà ben presta condivisa anche da MSI ed Acer altri due dei maggiori produttori di netbook.

L’abbandono dei netbook pare sia dovuto, oltre all’avvento dei tablet, anche a causa del disinteresse di Intel nel continuare a sviluppare ed a far evolvere i processori Atom i quali sono tra i maggiori utilizzati all’interno dei netbook. 




Tags:

Reply