Jobs: "La Microsoft non cambierà finchè ci sara Ballmer"

Dopo avervi stamattina che l’ultima ossessione del grandissimo Steve Jobs fosse quella di distruggere Android (con questo articolo), altri stralci di notizie sono trapelate dal libro autobiografico di Walter Isaacson.

Infatti nelle ultime pagine del libro, Jobs dice che la Microsoft è perlopiù irrilevante.  E’  bloccata nel suo processo di crescita perché al suo vertice è stato messo l’ uomo delle vendite, ovvero Steve Ballmer. Poi sostiene la sua tesi con un l’esempio di John Sculley, capo di Apple negli anni bui dell’ azienda.

Continuate a seguirci e aspettetevi altre stuzzicanti rivelazioni




Reply