Jailbreak iOS 6: il punto della situazione!

Sicuramente con l’iOS6 Apple ha fatto un buon lavoro(se non fosse per le mappe, vedete nostro articolo). Oggi però non vi parliamo di funzionalità ma di JailBreak! iOS 6 è già stato studiato prima dell’uscita da parte degli esperti di JailBreak. Motivo per cui è già possibile praticarvi il jailbreak(quello tethered) ma soltanto sui dispositivi con processore A4, parliamo quindi di prodotti apple non proprio recenti com iPhone 4 – iPhone 3GS e iPod touch (quarta generazione).

Ovviamente al momento parliamo di una soluzione di tipo tethered.

Cosa significa?

tethered (in inglese) può essere tradotto in italiano come “legato”. Legato a cosa? Al PC.

Infatti con il jailbreak tethered ogni volta che riavvierete e/o spegnerete il dispositivo, avrete un problema a cui far fronte: il blocco dell’iPhone. Cioè una volta riavviato o spento il dispositivo perderete il jailbreak!

Una versione “sbloccata” se cosi si puà dire verrà resa disponibile non appena Cydia e le altre componenti importanti funzioneranno in modo adeguato; per ora, quindi, il consiglio di chiccheinformatiche è di tenersi alla larga dal jailbreak.

Per quanto concerne nuovo iPad, iPhone 4S sappiate che è sempre possibile ripristinare alla versione di iOS 5.x attualmente installata sul dispositivo, anche quando Apple cesserà di firmare tale versione di firmware.




Tags:

Reply