iPhone usato, consigli prima dell’acquisto

Avete in mente di comprare un iPhone usato? Se sì, tenete conto che si tratta d’un acquisto che può rivelarsi difficile e delicato. Ecco qualche consiglio che possiamo darvi per quanto riguarda quest’aspetto.

Consigli su acquisto iPhone usato

Cercate di controllare sempre attentamente il cellulare. Gli iPhone hanno un valore piuttosto alto, perciò l’acquisto che ne farete anche nel campo usato sarà sostanziale.

Se il venditore non fornisce più di 4-5 foto (frontale, fianco, retro, foto da acceso) chiedetegli se è possibile averle.

Queste foto aggiuntive possono farvi capire se il cellulare ha graffi indesiderati o danni di varia entità che il venditore ha dimenticato di mostrare.

Controllate anche che tipo di iPhone è. Non stiamo parlando della versione Plus o S, piuttosto da dove arriva. Dovete sapere, infatti, che questi Smartphone tendono ad essere diversi per regione, e come tale possono essere bloccati o non supportare affatto una SIM italiana.

Cellulari del genere bisogna modificarli con un Jailbreak o tramite altri modi.

Se vi trovate in zona, inoltre, può essere una buona idea chiedere al venditore se potete vedere il cellulare sul posto. Sentirlo in mano e capire se “gira” bene può essere la prova finale che state proprio aspettando. Fate caso che non tutti sono disponibili a questa scelta.

Concentratevi su più luoghi, non limitatevi mai ad un singolo sito come eBay o Kijiji. Internet è pieno di luoghi dove varie occasioni di compravendita sono sempre disponibili. Anche negozi individuali possono offrire spesso prezzi interessanti – ed inoltre sono attività commerciali.

Acquisto iPhone usato: affidabilità venditore

Controllate sempre l’affidabilità dell’utente e/o del sito. In Italia purtroppo c’è ben poco controllo sul fattore, perciò controllate sempre se il negozio “esiste” e se il sito web al quale è collegato è quello genuino.

Se potete, pagate sempre con metodi rimborsabili. Paypal, ad esempio, è certamente il primo fra i sistemi più sicuri, ma alcuni rivenditori lo escludono visto che può essere usato anche per vari acquisti mutabili poi in truffa.

Tuttavia, voi che siete i compratori dovete comunque tutelarvi. Se usate metodi come ricariche postepay o bonifici bancari non avrete mai più la possibilità di riavere i soldi indietro se il prodotto è difettoso e l’utente si rifiuta di comunicare con voi (o peggio ancora, non spedisce proprio l’iPhone).

Non c’è bisogno di correre. Il momento migliore per comprare un iPhone è certamente durante l’uscita del nuovo modello. In quel periodo, infatti, i modelli precedenti possono scendere di prezzo drasticamente.

Visto che l’Apple adora rilasciare modelli a tambur battente (quasi ogni anno) l’attesa non sarà poi così lunga.




Tags:

Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.