iPhone: tutto quello che c’è da sapere sul risparmio batteria

0
95

Se c’è qualcosa che vogliamo dal nostro iPhone, è una durata maggiore della batteria. Il fatto è che la batteria del nostro cellulare made in Apple è integrale, e ciò significa che non si può cambiare con qualcuna personalizzata. Bisogna per questo motivo lavorare sulle funzioni del cellulare.

Ecco cosa dobbiamo fare:

Controlliamo sempre le nostre Apps

Non è una buona pratica chiudere continuamente le apps (è generalmente inutile) ma è piuttosto consigliato controllare quali programmi consumano più energia attraverso Impostazioni => Batteria. Con questi dati potete farvi un idea di quali Apps sono più “affamate” di batteria, così da cambiare alcuni servizi con la loro versione Web (come ad esempio Facebook).

Abilitate il risparmio energetico

Da iOS 9 questa funzione è disponibile per iPhone ed iPad. Di regola potete abilitarlo automaticamente quando il vostro cellulare raggiunge il 20%, ma si può attivare anche manualmente. Trovate il tutto sotto Impostazioni => Batteria.

Fate naturalmente caso che attivare questa modalità disattiva alcune faccende come il controllo automatico delle Mail ed alcuni utilizzi in Background. Di certo può garantirvi di portare l’iPhone fino alla fine della giornata.

Disattivate ciò di cui non avete bisogno.

Ad esempio se il Bluetooth non è utilizzato, potete disattivarlo tranquillamente. Se siete fuori tutto il tempo e non avete una connessione Wifi da utilizzare, disattivate anche quello. Ridurre la luminosità dello schermo (basta che non rovini la vista) può ridurre il consumo della batteria.

Se non dovete ricevere chiamate durante un certo periodo, potete attivare la modalità Offline (conosciuta anche come modalità Aeroplano).

E nel caso questo non aiuta?

Potete sempre usare un caricabatterie esterno, come un Power Bank o un adattatore per auto. Fate sempre caso alla qualità dell’accessorio che volete connettere al vostro iPhone però, quelli di qualità troppo povera possono danneggiare la batteria se non direttamente il vostro cellulare.

Tenete sempre a mente la salute della vostra batteria. Tenetela lontana da fonti di temperature eccessive e non stressatela troppo scaricandola troppo in fretta.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.