iPhone in Brasile non è più solo di Apple

In Brasile Apple non la fa più da padrona con il suo marchio iPhone, infatti ne ha perso i diritti esclusivi visto che li aveva rivendicati la IGB Electronica SA alla quale la corte brasiliana ha ora dato ragione.

L’INPI (Istituto Nazionale Brasiliano per la Proprietà intellettuale) ha dichiarato che la cosa si riferisci solo al mondo dei dispositivi mobile e che Apple puo’ tranquillamente continuare a vendere i propri iPhone in Brasile a meno che la IGB non voglia esercitare i diritti esclusivi del marchio iPhone. 

La questione è nata quanto Apple ha deciso di richiedere il diritto esclusivo del marchio iPhone visto che la IGB in Dicembre 2012 ha rilasciato uno smarpthone android denominato proprio iPhone. Purtroppo questa volta è andata male alla mela morsicata visto che la IGB ha registrato il marchio nel lontano 2000 ovvero 7 anni prima che Apple presentasse il suo primo iPhone.

Apple non si è data comunque per vinta ed ha già fatto ricorso. Inoltre pare che la IGB abbia intenzione di vendere il marchio ma la casa di cupertino, almeno per ora, non ha alcuna intenzione di trattare e vuole risolvere la cosa per via legale.




Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.