iPad in Cina deve cambiare nome

Apple non possederebbe alcun diritto, in Cina, sul marchio iPad e dovrà quindi cambiare nome al Tablet.

 

La società Proview Electronics registrò nel 2000 il nome iPad in Europa mentre una sua consociata, per l’esattezza Proview Shenzen, lo registò separatamente in Cina.

Quando Apple lanciò l’iPad comprò i diritti soltanto per l’Europa e secondo il tribunale cinese, tale azione non da nessun diritto di utilizzare il nome iPad in Cina.

Ora, la Proview Shenzen ha denunciato Apple, ritenendola colpevole di aver utilizzato un brand già registrato e di aver violato la proprietà intellettuale dell’azienda, che ovviamente chiede un cospicuo risarcimento per i danni arrecati, circa 1,5 miliardi di dollari.

Ora la casa di Cupertino o sborserà i 1,5 miliardi oppure dovrà cambiare nome del tablet in Cina. Al momento la sentenza non è definitiva ed Apple ha tempo di escogitare qualche mossa strategica, dato che l’udienza è prevista tra la fine di Dicembre ed inizio Gennaio.

 




Reply