In futuro generazioni di miopi, colpa di smartphone e tablet

La diffusione sempre più massiccia di prodotti tecnologici (parliamo di smartphone e tablet) tra gli adolescenti fa emergere primi problemi legati alla loro salute. Secondo le statistiche diffuse dal direttore dell’ospedale “Fatebenefratelli” di Milano starebbero aumentando i casi di miopa.

In uno studio effettuato a Taiwan su 11 mila studenti, si è visto che l’80% era miope.

Non stupisce una situazione del genere visto e considerato che le attuali generazioni sono abituate a passare ore e ore dietro gli schermi, magari anche con gli occhi estremamente vicini. Gli occhi in tal caso, sono continuamente sotto sforzo per mettere a fuoco le immagini. Inoltre la luce dei led degli  smartphone e dei tablet è in grado di raggiungere la retina e di alterare la capacità di contrasto delle immagini, riducendole. In un’era supertecnologica come la nostra – aggiungono gli esperti – con televisori, computer, smartphone e tablet, molto probabilmente, in un futuro non molto lontano avremo delle intere generazioni di miopi

I rimedi passano ovviamente per una riduzione della lettura di contenuti sui supporti digitali, soprattutto se in caratteri piccoli come avviene sui telefonini.

Poi bisognerebbe aggiungere qualche sana passeggiata all’aria aperta, soprattutto per i bambini.




Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.