Imprese, la tecnologia semplifica la vita (e fa risparmiare)

0
202
Imprese tecnologia

Quanto costa alle imprese la gestione contabile delle varie spese? E come può intervenire la tecnologia? Lo rivela una ricerca di YouGov focalizzata sul Regno Unito, da cui trarre alcune importanti indicazioni anche per il sistema imprenditoriale del nostro Paese.

I costi per le imprese

La compagnia internazionale di ricerche di mercato ha intervistato ben milleduecento piccole e medie imprese attive in Gran Bretagna, approfondendo con precisione la loro routine rispetto alla gestione contabile delle spese aziendali: ebbene, in un anno il costo complessivo di questa voce di bilancio raggiunge addirittura gli 8,7 miliardi di sterline, e soprattutto ogni azienda impiega mediamente almeno quattro ore ogni settimana per la gestione di queste attività, a cui deve ovviamente destinare del personale (con relativo impiego di tempo e costi).

Una gestione complicata

Insomma, queste attività si trasformano in maniera diretta in costi che incidono, in maniera anche significativa, sui bilanci delle aziende; anche per questo, sempre più realtà imprenditoriali sono alla ricerca di soluzioni che possano riuscire nel compito di abbattere la quota di spesa e, allo stesso tempo, a garantire servizi adatti alle diverse esigenze di business.

4 ore settimanali e 8,7 miliardi di spesa

Dal Regno Unito all’Italia, non è difficile ipotizzare che il contesto non sia poi così differente (anzi, considerando la giungla burocratica del nostro Paese si potrebbe addirittura immaginare un maggior impiego di tempo e risorse per la gestione dell’attività imprenditoriale), ed è per questo che anche da noi si stanno diffondendo le soluzioni tecnologiche, le uniche che al momento riescono a mettere insieme le esigenze di semplificazione e riduzione dei costi che servono alle imprese.

La tecnologia tende la mano

Oggi il panorama dell’offerta è in continuo aumento, e tra le varie possibilità va citata senza dubbio il software gestionale Danea Easyfatt, che risulta in base alle ultime statistiche il programma per fatture più usato dalle piccole e medie imprese italiane, riuscendo ad adattarsi in maniera versatile a qualsiasi tipologia di attività, dall’azienda alla piccola bottega artigiana, passando per commercianti e professionisti, e comunque garantendo sempre il massimo dell’efficienza a chi deve per la propria professione emettere fatture e gestire un magazzino.

I software gestionali semplificano le operazioni

Un altro vantaggio immediato di questi supporti tecnologici sta nella “dematerializzazione” di tutti i processi, compresi quelli legati ai pagamenti: questo significa non solo rendere più immediato il trasferimento di denaro (anche verso gli istituti bancari, che accettano richieste di pagamento Riba, SDD e ordini di bonifico in formato elettronico), ma anche a monitorare con costanza e tenere sotto controllo in tempo reale di ogni tipologia di spesa.

Verso la dematerializzazione

Questo significa che, con alcuni semplici passaggi digitali (pochi colpi di clic), è possibile creare dei file per gestire il proprio home banking aziendale: uno strumento che si adatta alle tendenze attuali a livello internazionale e italiano, pure, visto che secondo l’ultima edizione del World Payments Reports 2017 sono in aumento, anche nel nostro Paese, le transazioni senza contante tra le aziende di piccole e medie dimensioni.

In particolare, nel Belpaese i pagamenti “no cash” in ambito B2B dovrebbero crescere con un tasso medio del 6,5% in base annua da qui fino al 2020.


Ti potrebbero interessare:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.