Iliad, pubblicità ingannevole? Iliad contrattacca

Iliad, società francese, proprietaria dell’operatore Free Mobile, che da poco ha lanciato un nuovo gestore di telefonia anche in Italia è stata accusata di pubblicità ingannevole da altri operatori mobile italiani (Tim e Vodafone).

lliad in italia

Il nuovo operatore di telefonia mobile Iliad ha fatto il suo ingresso in italia a partire da fine maggio 2018 e da quel momento si sono susseguite una serie di campagne promozionali per cercare di guadagnare quanti più clienti possibili. Oltre alla conveniente offerta di inaugurazione proposta dall’azienda, Iliad ha realizzato anche uno spot creando una sorta di “vero/falso” in cui sostiene la propria trasparenza rispetto al resto del mercato delle comunicazioni.

E proprio a proposito di questo spot è nata la polemica con Tim e Vodafone che accusano l’operatore. E AIP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria), a seguito dell’esporto, ha deciso di ordinare ad Iliad di interrompere la sua compagna pubblicitaria in quanto commercialmente ingannevole.

L’accusa è verso lo slogan della campagna pubblicitaria di Iliad, che dice cosi:

Scegli la verità, scegli Iliad –  #RivoluzioneIliad – 30 giga in 4G+, minuti e SMS illimitati, a 5 euro e 99 al mese. Per sempre. E per davvero.

Il Giurì, analizzando l’esposto, ha dichiarato

in riferimento alla comunicazione di Iliad contestata da Telecom e da Vodafone che essa è in contrasto con l’art. 2 CA nella parte in cui promette una copertura in 4G plus e sia in ulteriore contrasto con la stessa norma nella parte in cui omette di indicare chiaramente i costi di attivazione ed i limiti in caso di uso delle reti europee ed in questi limiti ne ordina la cessazione.

Iliad, slogan forviante secondo il Giurì

In parole povere, lo slogan pubblicitario di Iliad risulterebbe “ingannevole” per l’eventuale cliente finale per quanto riguarda l’effettiva disponibilità della rete 4G+, i costi di attivazione e l’utilizzo della linea all’estero.

Eccovi, invece, la pronta risposta della società nella persona di Benedetto Levi, amministratore di Iliad italia:

Rispetto a quanto emerso in seguito al procedimento avviato da alcuni competitor relativo alla nostra campagna pubblicitaria, desideriamo innanzitutto sottolineare che i messaggi sostanziali che la caratterizzano sono stati verificati e accolti come trasparenti e corretti.

Sarà ovviamente nostra premura rendere alcuni degli aspetti legati alle modalità di comunicazione dell’offerta, ulteriormente chiari, oltre quanto già indicato nei nostri canali.

Nonostante le incredibili azioni che i competitor continuano a mettere in atto da quando siamo entrati sul mercato, ci sembra opportuno cogliere queste occasioni come possibilità per chiarire ancora ai nostri utenti che agiamo in trasparenza e in un’ottica di totale soddisfazione degli stessi.

Iliad ha 20 giorni per modificare

Cosa succede adesso a seguito della decisione del giurì? In termini pratici nulla. Iliad dovrà interrompere la diffusione dello spot e delle affissioni oppure sostituire spot e affissioni entro 7 giorni lavorativi a partire da oggi, quindi a partire dal 20 luglio, con una versione meno “ingannevole” dello sport.

Si tratta di sostituire un video alla fin fine, nulla di più.

Conclusioni

Una cosa è certa: l’arrivo di questo nuovo operatore in italia ha stravolto un pò i piani dei colossi della telefonia mobile, i quali sono dovuti correre ai ripari. Iliad ha portato sul mercato dei nuovi prezzi (abbassandoli di parecchio)

Voi cosa ne pensate? Come vi trovate con questo nuovo operatore? Fatecelo sapere nei commenti!




3 Commenti - Aggiungi commento

    • mm

Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.