Iliad, nuovo operatore di telefonia

4
194
iliad operatore telefonico

Iliad Italia: debutto ad aprile per il nuovo operatore di telefonia

Iliad, nuovo operatore di telefonia mobile, partirà con la commercializzazione delle sue offerte a partire dal prossimo mese (quello di aprire 2018) presentando piani tariffari particolarmente aggressivi che mirano a convincere quanti più utenti possibili, che al momento sono con altri operatori più conosciuti(vodafone, tim, wind, tre, poste etc).

Sono in arrivo anche dei “distributori” per l’acquisto delle SIM, grazie alla partnership fatta con la nota catena di centri commerciali Auchan. La prima domanda che mi sono fatto quando ho letto questa notizia è stata questa: su che rete si appoggerà? Essendo un nuovo operatore non ha antenne sue per garantire il servizio in tutt’italia, no?

La copertura di lliad

L’operatore sembra stia presentanto tante richieste di autorizzazioni per degli impianti. Si parla per lo più di Milano, dove risulta un alto numero di autorizzazioni per nuovi impianti Iliad, ben 45 ad oggi, di cui 22 sono quelli che saranno installati in città, il restante nell’hinterland.

Eccovi la situazione ad oggi pubblicata dal portale universofree:

  • Impianti autorizzati a Milano: 45
  • Impianti autorizzati a Monza Brianza: 12
  • Impianti autorizzati nella provincia di Como: 1

A questi impianti di “proprietà” dovrebbero affiancarsi quelli di Wind Tre per 10 anni a partire dal lancio e gli oltre 8.000 impianti di Cellnex Telecom, grazie all’accordo di affitto stipulato di recente (qui un articolo di approfondimento).

Le offerte di lliad

In questi giorni sono continue le indiscrezioni su possibili tariffe super-vantaggiose: qualcosa del genere Iliad lo ha già fatto in uno stato a noi confinante, la Francia, proponendo minuti illimitati, SMS illimitati e 30 GB di internet 4G a 1.99 euro al mese.

Secondo gli analisti l’operatore potrebbe presentare le medesime tariffe anche in italia.

Iliad, nei primi mesi in cui verrà lanciato, venderà soltanto offerte “svincolate” dai telefoni. Tremano gli altri operatori italiani Tim, Vodafone, Wind e Tre, che certamente dovranno cercare di correre ai ripari con offerte più aggressive. Ci si chiede quindi: ci sarà un calo di prezzi generali o sarà Iliad ad adeguarsi ai prezzi stabiliti dalle altre compagnie telefoniche?

Distributori automatici di SIM

Un’altra notizia che vi avevamo anticipato è la partnership con Auchan e la vendita di SIM direttamente da distributori automatici. Ma come funzionerà tutto ciò? Il funzionamento, sperimentato già in francia, è davvero semplice: grazie ad uno schermo touch è possibile effettuare l’attivazione di una nuova SIM (nuovo numero o richiesta di portabilità da altro gestore) e scegliere il piano tariffario preferito.

Bisognerà poi inserire un indirizzo e-mail valido (non è richiesto alcun documento) e si effettuerà il pagamento della SIM mediante la vs carta di credito. Si procede poi al semplice ritiro della SIM (disponibile in triplo taglio), il tutto in soli 3 minuti.

L’identificazione avviene tramite la carta di credito utilizzata per il pagamento. Il distributore emette poi uno speciale “scontrino” in cui sono presenti informazioni utili:

  • il numero di telefono assegnato alla SIM;
  • i dati per l’accesso all’area clienti online;
  • i contatti del Servizio Clienti.

La SIM viene consegnata già attiva e quindi subito utilizzabile, sia si tratti di un nuovo numero che di una portabilità da altro gestore (in quest’ultimo caso, il cliente potrà utilizzare il numero provvisorio assegnato alla SIM fino a completamento della procedura di portabilità).

Eccovi il funzionamento del distributore:

Pensate possa funzionare tutto ciò in Italia? Diteci la vostra amici.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

4 Commenti

  1. Come minimo dovranno offrire la possibilità di acquistare le sim dal sito Iliad e riceverle tramite corriere,con i prevedibili (pochi)punti vendita del brand iniziali sarebbe davvero difficile la diffusione delle sim Iliad.

  2. Sarebbe tutto estremamente interessante senonché, per rispondere alla domanda: “Ci si chiede quindi: ci sarà un calo di prezzi generali o sarà Iliad ad adeguarsi ai prezzi stabiliti dalle altre compagnie telefoniche?” la risposta è abbastanza ovvia: presto o tardi, sarà questo nuovo operatore telefonico ad adeguarsi alle tariffe dei concorrenti. Naturalmente dopo la sua campagna di lancio con offerte super-promozionali.
    Ciò non per fare cattiva pubblicità a questo nuovo operatore ma perché conosciamo bene le regole del mercato purtroppo. Soprattutto poi in paesi come il nostro, l’Italia, dove la correttezza – si badi bene, CORRETTEZZA non onestà! – sembra che non sia (più?) di casa. Magari potrebbe funzionare/ha funzionato in Francia o altrove. Spero di sbagliarmi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.