Il più grande venditore di prodotti Apple distribuisce gratuitamente iPhone | TRUFFA

2
266
iphone xs

Occhio all’ultima truffa che circola sul web. E’ l’ennesimo caso di pubblicità truffaldine che vengono mostrate da Facebook mentre visitate le notizie. Cerchiamo di capire cosa succede se si da seguito al messaggio truffaldino.

La truffa: “Il più grande venditore di prodotti Apple distribuisce gratuitamente iPhone in tutta Italia”

Circola su facebook (e Instagram) un post che tira in ballo un famoso giornale o agenzia di stampa autorevole (come ad esempio l’Ansa) che parla in un articolo di questa sensazionale offerta di un rivenditore Apple che distribuisce gratis degli iPhone, magari proprio l’ultimo modello iPhone 11.

Ecco cosa dice la truffa:

Il motivo è un incidente avvenuto due giorni fa in uno dei magazzini dell’azienda. Il corrispondente dell’ANSA si è recato sul posto e ha parlato con il rappresentante dell’azienda. È improvvisamente divampato un incendio nel magazzino che fornisce iPhone a quasi tutti i negozi ufficiali dell’azienda in Italia. L’incendio ha interessato un’area di 1.584 m2. Quando è scoppiato, nessuno si trovava sul luogo del magazzino, quindi non si è registrato nessun infortunio. I vigili del fuoco sono riusciti a spegnere l’incendio nel giro di un’ora. La maggior parte dei prodotti non è stata danneggiata, ma ora non può più essere venduta attraverso i normali canali commerciali. Per questo motivo, l’azienda ha deciso di lanciare una campagna senza precedenti: regalare gratuitamente questi iPhone ai residenti in Italia. L’unica cosa da fare è fare un ordine dal nostro sito web, ha riferito il rappresentante dell’azienda. Il motivo per cui l’azienda regala i telefoni a coloro che sono abbastanza veloci da ottenerli sta nelle condizioni dell’accordo con la compagnia di assicurazione. Il contratto assicurativo prevede che, in caso di incendio, inondazione o qualsiasi altro incidente simile sul luogo del magazzino, la compagnia di assicurazione paga i danni per intero, indipendentemente dall’entità dei medesimi. Shawn Walker, rappresentante ufficiale dell’azienda, ha riferito al nostro corrispondente che quasi tutti gli apparecchi sono stati salvati dalla distruzione, ma molti di loro hanno subito danni all’imballaggio.

Abbiamo sostituito la confezione danneggiata, quindi ora i telefoni sono assolutamente identici a quelli disponibili negli Apple store ufficiali. Unica differenza: possono essere ordinati gratuitamente, compilando un modulo sul nostro sito web. Devi solo coprire le spese di spedizione. Per quanto ne so, la cifra non supera i 2 €. Ci rendiamo conto che questo accade per la prima volta ed è una vera fortuna per chi voleva avere uno smartphone di ultimo modella ma non poteva permetterselo. Beh, è il tuo momento! Per il tuo nuovo iPhone bastano pochi clic. Abbiamo già attivato contratti con società di consegna in tutto il Paese, e ci vorranno turni extra per completare tutti gli ordini”. Immediatamente dopo la localizzazione e l’estinzione dell’incendio, la società proprietaria del magazzino ha creato il sito web dove ogni residente in Italia può effettuare un ordine per un iPhone Xs MAX, compilando il modulo e pagando una cifra di circa 2 €. Considerato che il nuovo iPhone Xs MAX costa 1.259 €, è possibile ottenerne uno allo 0,1% del suo prezzo di vendita. L’azienda ha fatto l’annuncio attraverso i suoi social media e il sito web è andato in down nel giro di 20 minuti. Il problema è stato risolto e puoi ordinare il tuo iPhone gratis tramite questo link. Attenzione però che il numero di telefoni è limitato. Al momento dell’uscita di questo articolo, solo il 20% circa del numero iniziale era ancora disponibile. Secondo le previsioni, l’azienda terminerà i telefoni gratuiti entro la fine di questa settimana. Per ordinare il tuo nuovo iPhone Xs MAX, segui questo link. Gli ordini saranno accettati fino alla mattina del 10 settembre.

La truffa è ben fatta

La truffa è ben architettata, c’è un sito del tutto simile a quello dell’Ansa (o qualsiasi altro giornale online) all’interno del quale c’è tutta la FALSA spiegazione, molto ben scritta e strutturata, all’interno della quale si spiega nel dettaglio il motivo di tale svendita, con tanto di dichiarazioni del management della società. (TUTTO FALSO OVVIAMENTE).

All’interno dell’articolo bufala sono riportati e messi ben in evidenza i procedimenti da seguire per poter usufruire della fantastica offerta. Unica cosa che viene richiesta? Il pagamento irrisorio delle spese di spedizione, che variano da 2 a 5 euro al massimo.

L’ignaro utente a questo punto potrebbe pensare: “Mi conviene, ottengo un iphone del valore di 1000 euro con solo 2/5 euro di spedizione? E’ un affare!!”.

In realtà, però, nel momento stesso che si immette la propria carta di credito per effettuare il pagamento delle spese di spedizione, ci si ritrova abbonati ad un servizio premium a pagamento, di quelli che prosciugano la vostra carta di credito, a suon di 50 euro al mese.

Avete immesso la carta di credito?

Abbiamo raggruppato tutti i siti ed i relativi link di cancellazione in un solo articolo. Consultatelo, potreste avere la risposta senza aspettare la risposta ai vostri commenti. Eccovi la pagina dedicata a tutti i link di cancellazione.

Cosa fare se non è presente il link?

Se il sito che vi sta truffando non è presente tra i link che abbiamo raccolto in questo articolo allora segnalatecelo nei commenti e a quel punto lo analizzeremo e vi forniremo tutti i dettagli.


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

2 Commenti

  1. Mio marito è stato truffato questa mattina da un sito chiamato Praymedia.net che regalava telefonini Samsung a 1 €. Me ne sono stati subito addebitati 27, ma la banca ha bloccato la carta di credito, ho anche fatto la denuncia alla Polizia.
    Peccato non aver letto il tuo articolo prima!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.