Il malware spione creato per Mac: OSX/Morcut-A

In queste ore sta circonado in rete un nuovo malware per MAC. Sul blog di Sophos, nota società produttrice di antivirus, è comparsa una notifica nel quale si evidenzia che è stato analizzato un malware per Mac che ruba le nostre immagini ed il nostro audio tramite la videocamera ed il microfono integrati.

Il malware in questione è stato chiamato OSX/Morcut-A.

Tra le azioni malevole c’è anche il keylogging, il monitoraggio degli instant messenger, della clipboard, la cattura di screenshot, calendari, URL, specifiche di sistema e persino l’agenda.  Insomma parecchi dati! A quanto pare il virus è presente all’interno di un pacchetto AdobeFlashPlayer.jar.

Semberebbe inoltre che all’interno del pacchetto siano presenti Malware sia per Windows che per MAC.

Un vero malware multipiattaforma anche se la parte Windows è già conosciuta!

Secondo Sophos la minaccia non è ancora stata vista in azione ed è complessa. Quando viene eseguita su un sistema OS X si scinde in più componenti, riconfigura le impostazioni di sistema e installa una combinazione di backdoor e rootkit che si connette a un server remoto e attende istruzioni da parte di hacker malintenzionati. Quando viene eseguita su sistemi Windows, invece, una versione del malware Swizzor viene installata al suo posto.

Ecco cosa ha dichiarato un senior technology consultant di Sophos:

“L’analisi di questo malware è in corso, ma gli utenti Mac sono già protetti in questo momento se hanno in esecuzione sui propri apparati un antivirus abbastanza aggiornato. La buona notizia è che questa minaccia non è stata ancora scoperta in azione fino ad ora, ma stiamo assistendo a una crescita esponenziale di criminali informatici che sfruttano il fatto che molti utenti Mac non hanno ancora ricevuto il messaggio di cui hanno bisogno per proteggere adeguatamente i loro computer. Ci sono, ovviamente, molti meno malware per Mac di quanti ce ne siano per Windows, ma questo non significa che la minaccia sia inesistente. Se gli utenti Mac sono troppo rilassati e lasciano le loro apparecchiature esposte, sono in cerca di guai”




Reply