Il Chromebook un acquisto necessario o no?

Il Chromebook è un portatile che ha perfino superato l’Apple sugli aspetti economici di rivendita. Ma è il portatile che fa per noi, o forse è bene comprendere ciò che fa e non fa?

Vediamo di definire ciò che s’intende un Chromebook: si tratta d’un portatile che usa un sistema operativo personalizzato da Google, quindi non aspettatevi Windows o alcunché. Il suo nome proviene dal fatto che il notebook è fatto apposta per funzionare solo per la navigazione, il che significa che spesso molti componenti sono economici e accessibili praticamente a tutti.

Essendo il Chromebook un portatile molto limitato, un utente non ci può fare meraviglie, anche se bisogna dire che Chrome è compatibile all’installazione di eventuali Apps Android con il quale possiamo espandere di parecchio le funzionalità del piccolo PC.

Inoltre è difficile vederlo rallentarsi col tempo, visto che il numero di dati che s’accumulano al suo interno è veramente minimale: si tratta maggior parte parlando delle informazioni del browser.

Perché non comprare un Tablet con tastiera allora?

E’ sicuramente un quesito che molti si pongono. Entrambi hanno un sistema operativo molto semplice da utilizzare, ed in un certo senso Android poteva fare qualcosina di più rispetto al Chromebook…finché non è stata resa disponibile la possibilità di usare le Apps di quel sistema operativo direttamente sul portatile.

Bisogna inoltre dire che le versioni di Chrome per PC ed Android sono fondamentalmente differenti. La prima è la versione più completa, che supporta anche le estensioni fra le tante cose che possono essere aggiunte.

Inoltre, essendo un portatile, ha tutta l’accessoristica che un Tablet ovviamente non ha: porte USB, una tastiera più comoda, un touchpad…e la lista può andare ancora più avanti, visto che sono usciti Chromebook come l’Asus Flip o il Samsung Plus, che offrono altri vantaggi.

Ma arriviamo al sodo: dobbiamo o no comprare un Chromebook?

Questo portatile costa poco, è molto semplice da usare, non può prendere molti virus (è basato su Linux) ed inoltre è aggiornato più che regolarmente. Tuttavia, è buono solo se trascorrete molta della vostra vita davanti ad un Browser.

Parecchi dei programmi, estensioni ed altro funzionano solo se siete online e devono essere integrati in Chrome.

Non aspettatevi di usare videogiochi o d’installare Microsoft Word come su un PC normale. In tal caso, val bene guardare altrove




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.