Il bullismo online: in Italia i ragazzi sanno riconoscerlo

Circa 1/3 dei bambini tra 8 e 17 anni ha subito molestie online: parliamo di cyberbullismo, un fenomeno sempre più dilagante.

Anche se c’è uno schermo di un pc o di un telefonino a difenderli, l’offesa e la minaccia ricevuta tramite sms o mail fanno più danni di una violenza fisica.

In Italia, fortunatamente, i bambini sono molto seguiti dalle famiglie: il 61% dei genitori descrive ai ragazzi i rischi che si corrono su Internet, il 38% controlla le attività svolte al pc, il 49% insegna i comportamenti corretti da tenere online.

Questi dati sono emersi da uno studio di Microsoft attraverso interviste a giovani tra gli 8 e i 17 anni in 25 paesi diversi.

Altre curiosità riguardano la distinzione di sesso: mentre le donne risultano più aggressive online i maschietti risultano maggiormente controllati. 




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.