I prodotti microsoft sono i più sicuri, parola di kaspersky

Kaspersky, azienda Russa produttrice di software e proprietaria dell’antivirus Kaspersky, ha dichiarato che tra i primi dieci prodotti maggiormente bersagliati dagli autori di malware non risultano più presenti quelli Microsoft.

In cima alla classifica delle lacune di sicurezza maggiormente sfruttate dagli aggressori ci sono una serie di vulnerabilità contenute nelle versioni più vecchie del pacchetto Java di Oracle.

Seguono al secondo posto le vulnerabilità individuate in Adobe Flash Player, in Adobe Reader e in Adobe Acrobat mentre le altre posizioni della classifica sono occupate da Apple con QuickTime e iTunes.

Ecco la dichiarazione:

I prodotti Microsoft non appaiono più nella classifica delle dieci applicazioni più bersagliate dagli sviluppatori di malware. La buona notizia è da ricordursi ai meccanismi di aggiornamento automatico che sono stati introdotti nelle più recenti versioni di Windows“.

Certo, come cambiano le cose nel campo della tecnologia.

Non molto tempo fa i prodotti Microsoft regnavano supremi nei primi posti della top ten delle vulnerabilità di Kaspersky. Quest’anno sono scomparsi dalla TOP 10 che viene condivisa da Adobe, Apple e Oracle.




Reply