I pin sui dispositivi iOS e Android sono facili da bypassare

0
50

Secondo una società che si occupa di sicurezza Micro Systemation, il blocco di protezione con PIN dei dispositivi Android ed iOS, sarebbe facilmente aggirabile.

Essendo i nostri telefoni una miniera di informazioni con all’interno contatti, foto, video etc ecco che, sia le soluzioni Android sia quelle iPhone, permettono di proteggere il proprio terminale(che sia uno smartphone o un tablet) con un pin-code da 4 cifre(da non confondere con quello di protezione della SIM)

Ma questo codice è sicuro?

Secondo quanto riportato da Micro Systemation POCO! In effetti, stando a ciò che ha dimostrato tale azienda i pin a 4 cifre sarebbe violabile in meno di 2 minuti, con una applicazione apposita.

XRY

Vi sarebbe un dispositivo, che prende il nome di XRY, che permette di violare in modo molto veloce smartphone Android e iPhone, offrendo così la possibilità di trasferire i dati da telefono a PC.

Alla base di XRY c’è un jailbreak, che provvede all’accesso non autorizzato ai dispositivi mobili.

Invece di utilizzare backdoor ufficiali, che a volte sono lasciate dai produttori, sfrutta falle di sicurezza trovate nel sistema operativo stesso.

Fakhoury di Micro Systemation ha dichiarato:

«Se la polizia ha un mandato per accedere alle informazioni di un telefono, questo è l’unico modo per ottenere l’accesso. Ma se il software dovesse essere utilizzato sequestrando il telefono di una persona, magari in occasione di una protesta, ciò costituirebbe un problema di non poco conto».

via


Ti potrebbero interessare:

mm
CEO e fondatore del sito Chiccheinformatiche. Appassionato da anni all’informatica, è un programmatore esperto con la passione per le novità e gli aggiornamenti. Diplomato presso l’ITIS, vanta la realizzazione di software e applicazioni per computer e dispositivi mobili. Con una comprovata esperienza nell’ambito dei sistemi di rete, è esperto anche in hardware e installazioni di network. Oltre all’informatica ha un’altra grande passione, il calcio, che coltiva allenando una squadra di categoria dilettante con enormi soddisfazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTA BENE: tutti i commenti che inserisci entrano a far parte di una coda di moderazione e quindi se non li vedi è del tutto normale. Devi aspettare che l'amministratore del sito li veda e li approvi (con relativa risposta). Per questo motivo si è pregati di inviare un solo commento per volta per non intasare il sito di commenti doppi. Tranquilli! Rispondiamo a tutti. Dateci solo il tempo :)

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.