I migliori siti per condividere le nostre immagini

Condividere le immagini sulla rete non è difficile, anzi: negli anni è diventato sempre più semplice, con mezzi anche automatici per la condivisione di tutto ciò che scattiamo o creiamo nel nostro ambito creativo o occasionale.

Ma mettiamo che magari siamo rimasti un po’ indietro: quali sono i migliori mezzi al giorno d’oggi per condividere immagini sulla rete?

I migliori servizi per condividere immagini

I servizi più utili e più facili da usare per condividere le vostre immagini.

Google Foto

(link)

E come fare ad evitarlo? Lo potete trovare installato di suo in ogni cellulare munito di Android al giorno d’oggi. Foto permette di modificare (seppur in maniera semplice) tutte le foto che scattiamo e manda automaticamente tutti gli scatti che effettuiamo sul Cloud.

Tutte le foto al di sotto dei 16Mpx vengono salvate gratuitamente, così come i filmati che sono al massimo Full HD. Se andiamo al di sopra di questi limiti, nessun contenuto viene compresso: piuttosto abbiamo un limite di GB che se raggiunto, dobbiamo estendere.

Del resto è perfetto per tenere in sincronia tutti i contenuti che creiamo, permettendo la condivisione d’interi Album in un solo click sia dal sito che dall’App. Visto che Google è ormai presente ovunque, non è difficile far notare un album condiviso a qualcuno. Ha anche diversi mezzi automatici per riconoscere le persone o organizzare le nostre foto per vari dettagli a scelta.

Imgur

(link)

L’App non è esattamente perfetta, ma il sito è invece molto popolare. Imgur permette di condividere velocemente album ed immagini senza tanti problemi, a volte facendoli rimanere online senza account per anni. Il tutto ha un certo limite: è possibile mandare solo immagini fino a 20 mega di peso per volta (e non è un problema, alla fin fine) ma tutte le immagini in formato PNG vengono ridotte a JPEG se pesano più di 5Mb.

Imgur è decisamente più indicato se vi piace condividere foto con link diretti, album compresi, e volete farlo in maniera sparsa ed occasionale. E’ decisamente più popolare e rapido, i link diretti funzionano praticamente ovunque.

500PX

(link)

Questo servizio non è fatto per la condivisione diretta, si tratta d’un sito che si basa su un social network vero e proprio di fotografi. E’ perciò una comunità indicata a chi vuole scattare foto e cerca “colleghi” con la stessa passione.

Tutti i contenuti possono essere condivisi solo fra gli utenti all’interno del social network, il che crea un giro piuttosto esclusivo – il che è più comodo se non volete perdere immagini in giro. Con un account gratuito si può mandare almeno sette foto la settimana senza alcun limite di peso (quindi anche oltre 40Mpx).

Pagando un abbonamento annuale di quasi 50€ tutti questi limiti vengono rimossi ed è possibile usare anche altre funzioni aggiuntive.

Un menzione va fatta a Flikr il quale al giorno d’oggi non è più tanto utilizzato, con un limite di 200Mb per foto. Un’ottima nota va alla presenza di dati EXIF, che il sito non cancella quando le foto o le immagini vengono salvate.

Utilizzate altri servizi degni di nota che abbiamo omesso nel nostro articolo? Segnalateceli, saremo lieti di arricchire il pezzo.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.