HTC U, tutto ciò che sappiamo

L’HTC ha molti appassionati in giro per il mondo, certo non tanti quanto la Samsung o l’Apple, ma se la cava: per questo ha deciso di premiare questi Fan con l’arrivo del nuovo cellulare HTC U.

Cerchiamo di mettere insieme tutti i leaks e i dettagli che circolano su questo innovativo Smartphone della casa Taiwanese.

Prima di tutto non è ancora definitivo il nome di questo smarthone: al momento i nomi più gettonati sono HTC 11, HTC Ocean (ma questo è il suo nome in codice, quindi è improbabile che sia ufficiale) e HTC U. Quest’ultimo sembra con maggior probabilità la scelta finale ed ufficiale del nome del cellulare.

Quando verrà rilasciato il dispositivo? L’annuncio è atteso per questo mese, per cui non manca tantissimo.

HTC U: design

La prima domanda che si pongono tutti gli esperti del settore e non è quella relativa al design di questo prodotto. Vista la certificazione piuttosto “povera” (IP57) nulla esclude che questo cellulare non sia integrale, piuttosto si pensa che avrà una buona parte di pezzi (forse anche la batteria) rimovibili.

Nulla esclude che questa certificazione sia dovuta alla nuova funzione speciale che avrà questo cellulare e che vi spiegheremo a breve. Non sono presenti foto o Leaks particolari sul look, solo un concept che sembra farlo somigliare molto al Galaxy S8senza tasti e con lo schermo che copre quasi tutta la superficie del cellulare.

Quanto costerà HTC U?

Al momento non ci sono informazioni certe, ma si parla d’un prezzo minimo di 700 euro a salire, fino ad arrivare ai 1000€. Questo prezzo abbastanza alto potrebbe essere dovuto soprattutto ad un paio di caratteristiche tecniche che lo Smartphone ha.

Le funzioni speciali di questo Smartphone sono particolari, tant’è che sarà possibile “strizzare” il cellulare per accedere ad alcune funzioni. Questa tecnologia, chiamata Sense Touch o Edge Sense, sembra che possa essere usata da HTC per attivare alcune funzionalità semplicemente stringendo lo Smartphone.

C’è un po’ di scetticismo su questa tipologia di funzione, e non possiamo che appoggiare particolarmente questi dubbi: quanta forza serve per attivare il Sense Touch? E’ possibile attivarlo senza volerlo?

Fra le altre funzioni speciali troviamo la possibilità di installare una funzione chiamata Sense Link nel proprio PC per comunicare con il cellulare. Questa funzione permetterà d’accedere ed estrarre immediatamente qualsiasi dato memorizzato all’interno dello Smartphone. Il modo in cui si connette (continuo o a richiesta, tramite Bluetooth o Wireless) è al momento sconosciuto.

Display, hardware e versione di Android

Che Display ha HTC U? 5.5 pollici, in risoluzione 2560×1440 (WQHD). Il tutto è protetto dal Gorilla Glass 5.

Che Android monta? 7.1, ovvero Nougat all’ultima versione (anche se è da verificare, l’ultima è 7.1.2). Lo stesso è personalizzato dall’HTC con il Sense UI al suo interno.

Che prestazioni ha? Prima di tutto, l’HTC vuole seguire la “moda” su questo aspetto: monterà un chipset Snapdragon 835, con due varianti disponibili: 4Gb di RAM e 64Gb di memoria interna / 6Gb e 128Gb di memoria interna. Come batteria abbiamo una classica 3000mAh, con compatibilità Quick Charge 3.0. Fra gli accessori possiamo trovare il Bluetooth 4.2 e Wifi d’ultima generazione. E’ probabile che sarà disponibile una versione Dual SIM.

HTC U

Sul campo sonoro, si può dire che l’HTC non ha mai perso terreno. L’HTC U avrà almeno quattro microfoni, tutti selezionabili nella qualità (fino a scalare a quella più alta possibile per uno Smartphone).

Le registrazioni avranno un effetto Surround già all’interno, visto che con quattro microfoni si può registrare in almeno 4 canali simultaneamente (o di più, aumentando il tutto virtualmente).

Come già è accaduto con l’HTC, sarà incluso il Boomsound e un set stereo di casse acustiche d’ottima qualità. Brutte notizie per chi però fa uso di cuffie 3,5mm: probabilmente l’HTC U non includerà la porta, ma andrà a preferire l’USB di tipo C o il Bluetooth.

Per chi preferisce utilizzare questi sistemi, si è già pensato ad un sistema personalizzato chiamato HTC USonic. Questo sistema può adattare livelli di bassi e volume con una precisione mai vista prima nel sonoro per cellulari.

La fotocamera del prodotto HTC

Per quanto riguarda il comparto fotografico è ancora tutto da decidere. Alcuni ipotizzano la presenza d’una fotocamera doppia, ma l’HTC non ha mai saputo sfruttare davvero al 100% questa tecnologia. E’ più probabile che l’HTC U verrà rilasciato con un singolo sensore d’ultima generazione, chiamato UltraPixel. Se questo può rivaleggiare con gli ultimi cellulari, è ancora tutto da vedere.

Non sono ancora presenti dettagli come quantità di Mpx o risoluzione media dei filmati, anche se è stato reso noto che sarà possibile creare filmati con “HDR in tempo reale”. Quest’ultimo non ha avuto spiegazioni molto chiare in ambito.

Nelle ultimissime notizie, si parla di come l’HTC U avrà Amazon Alexa al suo interno. Quest’assistente non è ancora ben popolato in Italia, ma ora che avrà un integrazione diretta negli Smartphone può darsi che prenderà maggiormente piede.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.