Ho Mobile, aumenti in vista senza preavviso. Ecco a quali clienti

Secondo quanto riportato dai colleghi di MVNO News, la società di telefonia Ho Mobile(che fa capo a Vodafone) avrebbe effettuato silenziosamente alcune modifiche al piano tariffario. Quali sono queste modifiche? Sono previsti aumenti per gli utenti che sono passati a quest’operatore in estate?

Per fortuna le modifiche sembrerebbero fare riferimento alla tariffazione “estera”. I primi ad accorgersi di tale modifica contrattuale sono stati i clienti di Ho Mobile che si sono recati in svizzera (dall’italia alla svizzera molte persone ogni giorno vanno a lavorare).

I suddetti clienti hanno infatti lamentato un aumento dei costi per la navigazione ad internet e gli SMS, senza aver ricevuto alcuna comunicazione da parte della compagnia.

Ho aumenta i prezzi esteri?

I prezzi di Ho Mobile per la navigazione e per gli SMS per l’estero era cosi strutturato:

  • 10 centesimi ad SMS inviato
  • 0,0244 euro per ogni megabyte di navigazione.

A seguito di queste modifiche, invece, stando sempre a quanto rileva la fonte, si è passati (sempre per l’estero):

  • 0,75 Euro per gli SMS inviati
  • 0,05 Euro a megabyte.

L’aumento quindi è importante.

Sorte simile per Albania e Turchia, dove gli SMS sono aumentati da 0,073 a 0,75 euro. Prima rimodulazione per ho. Mobile o un errore di aggiornamento delle tariffe sulla documentazione ufficiale?

Gli aumenti, facendo delle ricerche, sono certificati e reali visto che sono presenti sul sito, a questo indirizzo.

Al momento sembrerebbe che nNessuna comunicazione ufficiale sia stata data ai clienti ho Mobile via notifica SMS, né risultano segnalazioni sul portale ufficiale dell’operatore.

Attendiamo qualche notizia ufficiale.

**aggiornamento del 19 settembre 2018**

Siamo stati contattati dall’ufficio stampa di Ho. Mobile e ci hanno rilasciato la seguente dichiarazione:

Da ho. fanno sapere che non c’è stata alcuna rimodulazione. Sono stati invece ridotti i costi di roaming per oltre 140 Paesi, tra cui Usa, Giappone, Cina, Canada, Australia, e Sudafrica. Per un disallineamento dei sistemi sono state erroneamente modificate le tariffe relative ad alcuni Paesi come Svizzera e Monaco. Per ho. la chiarezza è importantissima, stiamo infatti ripristinando le tariffe precedenti e confermiamo quindi che anche questi Paesi non subiranno alcun aumento.




Rispondi

Notificami per e-mail

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.